Assassin’s Creed IV – Ubisoft assicura che i pirati all’interno del gioco saranno molto realistici

Di Andy
11 Marzo 2013

Stando a quanto detto dal lead content manager di UbisoftCarsten Myhill, il nuovo capitolo della serie Assassin’s Creed parlerà di pirati come nessun gioco fino ad ora abbia mai fatto, mantenendo un alto livello di drammaticità. Ecco cosa è emerso dalle parole di Myhill:

“Abbiamo l’opportunità di portare il mondo e l’ambientazione piratesca all’interno di un videogioco. Quando mostrammo per la prima volta le missioni in mare di Assassin’s Creed III, i videogiocatori ne erano rimasti letteralmente estasiati, che già si cominciava ad avvertire il loro desiderio di un gioco interamente dedicato a questo mondo. Il punto della questione è che per realizzare un gioco del genere, ci vuole un team di grande talento, con una grande esperienza, ma soprattutto con a disposizione delle nuove tecnologie. Avere un gameplay fluido sia nelle missioni in mare, sia sulla terra ferma, è una cosa molto difficile da sviluppare in un videogioco tale. Con Assassin’s Creed IV, però, vogliamo distaccarci da quei toni fantastici che circolano sulle storie di pirati. Vogliamo che i pirati siano portati ad un nuovo livello di realismo, poiché adesso, non è più una cosa per bambini.” 

Indice



Adoro particolarmente il mondo dei videogiochi, quello del cinema e le loro infinite sfaccettature. Sono un tipo a cui piace curiosare e dedico parte del mio tempo libero a leggere fumetti e libri, o con il pad alla mano! "Se vinci non dire niente, se perdi di' ancora meno"