Batman Arkham City – Recensione

Di Andy
2 Novembre 2011

Batman Arkham City è il sequel del famoso videogame Batman Arkham Asylum (2009). In questo nuovo gioco rivedremo Batman contro Joker, che questa volta si impadronirà di Gotham City e la trasformerà in Arkham City. Non ci sarà solo Joker insieme ad Harley Queen (già vista in Arkam Asylum ), ma ci saranno nuovi nemici e nuovi personaggi. Potremo incontrare l’Enigmista, molto conosciuto nei fumetti di Batman, in questo caso non sarà solo ascoltabile dalle radio, ma sarà un nemico da sconfiggere. Un altro antagonista sarà il noto Due Facce, mentre un nuovo alleato sarà la bella CatWoman.

L’avventura inizierà con un filmato in cui Bruce Wayne, cioè Batman, sarà catturato dalla polizia di Ghotam City e condotto nel centro di Gotham con tutti i super criminali. Hugo Strange, che è a capo di Arkham City, vi parlerà costringendovi ad aiutarlo perchè è a conoscenza della vera identità dell’ uomo pipistrello. Il gioco vi farà subito vivere nell’ azione e durante il cammino conosceremo sia i nuovi personaggi all’ interno del gioco sia quelli famosissimi delle serie di fumetti della storia: Joker, il Pinguino, Freeze, Bane, Ra’sh al Ghul e molti altri.

Una cosa che non si poteva non notare è la qualità della grafica, adattata a spazi più aperti e ai combattimenti estremi dell’ uomo pipistrello. Uno dei punti di forza del gioco sono le costruzioni poligonali realizzate dal team di sviluppo, come edifici, personaggi e oggetti che non mostrano quasi mai errori di gioco (bug).

Il combattimento è stato molto interessante: il team di sviluppo è riuscito ad ampliare le conoscenze di combattimento di Batman per poi avere ad ogni lotta uno stile diverso, di situazione in situazione. I tasti saranno (per PS3): triangolo per contrattaccare, quadrato per attaccare, cerchio per stordire, annullare o scendere da un aggrappo e croce per correre e planare.

La storia è ben costruita e piena di colpi di scena che non vogliamo rivelarli per non farvi sapere troppo sul titolo. Possiamo dirvi però che per ogni nemico ci sarà una missione con una struttura e ambientazione diversa dall’ altra. Per chi dovesse finire il gioco in poco tempo (circa 15 ore senza tener conto degli approfondimenti) potrà giocare con Catwoman acquistando o, se incluso nella custodia, avere il codice di sblocco.

Il doppiaggio italiano è stato eseguito eccellentemente, con una serie di voci molto profonde.

Una cosa molto interessante è la presenza di biografie, di un telefono con Joker (durante il corso della storia) e la possibilità di comprare abilità e gadget.

PRO:

  • Avremo un arsenale di armi e gadget molto vasto e con qualche gadget passato che bisognerà usare
  • Trama avvincente
  • Tantissime nuove mosse
  • Missioni secondarie
  • Misteri all’interno di Arkham
  • Colpi di scena
  • Momenti di adrenalina
  • Momenti “Ghost” ( in cui noi dovremo essere silenziosi contro il nemico e coglierlo di sorpresa )

Questi sono la maggior parte dei punti di forza del gioco.
Nello scorso gioco i contro erano quesi inesistenti…ce ne potevano essere due o tre al massimo!

CONTRO:

  • Qualche piccolo bug

Sicuramente Batman Arkham City è un titolo unico del suo genere e vale la pena comprarlo. Nell’ interno della copertina, noi di Uagna, abbiamo trovato il codice di Catwoman e il codice per partecipare alla beta del nuovo gioco Gotham City Impostors.



Adoro particolarmente il mondo dei videogiochi, quello del cinema e le loro infinite sfaccettature. Sono un tipo a cui piace curiosare e dedico parte del mio tempo libero a leggere fumetti e libri, o con il pad alla mano! "Se vinci non dire niente, se perdi di' ancora meno"