Call of Duty Black Ops 2: Trailer e novità della modalità Zombie

Di Federico "Blue" Marchetti
26 Settembre 2012

Finalmente dopo mesi e mesi di interminabile attesa è stato rilasciato l’attesissimo trailer ufficiale dedicato alla modalità Zombie del prossimo Call of Duty: Black Ops 2. Dopo avervi deliziato con gli ultimi indizi, immagini e misteri rilasciati dalla Treyarch e dopo aver pubblicato sulla nostra pagina Facebook il filmato in contemporanea con la release mondiale, abbiamo analizzato attentamente le immagini per scoprire cosa ci attenderà realmente in questa nuova esperienza Zombie.

Ma prima di raccontarvi la nostra analisi, dovete sapere che finalmente la Treyarch ha confermato che ci saranno 3 differenti modalità, nuovi personaggi, modelli e tipologie di zombi, nuove armi, nuove mappe e il più grande mondo zombie mai visto nella storia dei Call Of Duty. 

La vastità di questo vero e proprio mondo, consente la giocabilità di una nuova modalità chiamata “Transit” . Si tratta di una modalità di 1-4 giocatori co-op (modalità campagna). A seconda di come si decide di affrontare questa modalità cambierà lo svolgimento del gioco. Si potrà affrontare l’avventura da soli, ma lavorare insieme con gli amici è probabilmente il modo più sicuro a lungo andare. Il motivo per il quale questa modalità è chiamata ‘Transit’ è che il vostro principale mezzo di trasporto per spostarvi da zona a zona è un autobus… che in qualche modo è ancora miracolosamente funzionante. Mentre ti occupi di attraversare questo mondo post-apocalittico, il bus è l’unico modo per arrivare dove devi andare, oltre a fornire una certa protezione temporanea finchè le cose non si mettono veramente male. Un altro fattore che caratterizza questa modalità sono i “costruibili”. Sono oggetti creati da vari strumenti che troviamo durante la nostra battaglia (vedi scudo con scaletta e portiera) i quali ci servono per crearci nuove armi o attrezzature.

La modalità successiva è la modalità “Sopravvivenza” (Survivor) ed è la più simile a quella degli scorsi capitoli. Fino ad un massimo di 4 giocatori, dovremo resistere il più a lungo possibile per poter scalare le classifiche del gioco.

La modalità finale è la modalità “Dolore” (Grief). Si tratta di una modalità a scontro che va da 1-4 giocatori per squadra (dai 2 agli 8 giocatori totali), le quali si sfideranno una contro l’altra per sopravvivere dagli zombies. Le 2 squadre sono formate entrambe da umani, i quali non possono direttamente ferirsi/danneggiarsi a vicenda (tra le 2 squadre), ma possono essere la causa del “dolore” causato alla squadra avversaria, grazie all’interazione con l’ambiente che li circonda rendendo il gioco ancora più difficile e competitivo. La squadra che resta in piedi vince.

Detto questo eccovi il trailer ufficiale della modalità Zombie di Black Ops 2


La canzone del trailer è “Carry On” – Avenged Sevenfold


Ecco quindi che dopo queste news e la release del trailer completo sulla modalità Zombie di Black Ops 2 ci dobbiamo porre delle domande (che rimarcano alcuni punti sui quali avevamo già fatto delle ipotesi – leggi di più -)

Samantha o Sophia? Sophia sarebbe troppo vecchia (era giovane all’inizio della storia) ma Samantha si era scambiata con Richtofen! (foto)
Il tipo “occhialuto” chi è? da dove viene? E’ in qualche modo collegato alla storia?
– E se l’autista del bus fosse Samantha nel corpo di Richtofen (scambio personalità con l’easter egg)?
– Gli altri personaggi? Come si collegano alla storia e soprattutto chi sono?
E la vecchia squadra? Che fine hanno fatto l’ubriacone, il pazzo e gli altri? La missione di Takeo era quella di uccidere Richtofen (a voi le conclusioni su questo punto)
– Crateri pieni di magma, la terra è stata impattata da dei missili e forse rischia di venire lentamente corrosa da un processo di autodistruzione?
– L’autobus che ruolo avrà? Guideremo di fatto il bus, o semplicemente dovremo difendere il bus dall’attacco di zombie in qualche mappa o nel percorso della campagna?
– Alcune affermazioni trapelate sembra confermino che gli zombie si sono come evoluti e ora riescono a essere più feroci che mai, ma se fosse vero, da cosa è dipesa questa evoluzione?

Ad alcune di queste domande ha già risposto il nostro grandissimo amico TBlackGamE che ha curato una video analisi a caldo del trailer in questione. Vi consigliamo di guardarlo su Youtube cliccando qui.

Che idee vi siete fatti? E soprattutto questo trailer vi ha conquistato o è stato fatto un passo indietro rispetto alla suspense dopo la preview?



Press play on tape: cresciuto a suon di C64 e Coin-op, mi diverto a seguire l'evoluzione videoludica next-gen. Co-Founder dell'universo Uagna, ho lavorato a fondo per far nascere una community videoludica di successo ma differente dalle altre esistenti. "Sono sempre pronto ad imparare, non sempre a lasciare che mi insegnino".