Call of Duty Vanguard, un utente raggiunge il Prestigio 10 senza fare neanche una kill

Di Andrea "Geo" Peroni
9 Luglio 2022

La Stagione 4 di Call of Duty Vanguard ha visto un giocatore raggiungere un traguardo a dir poco straordinario. Oppure no. Giudicate voi stessi.

Il grind di Call of Duty viene spesso definito come salire di livello in multiplayer e farsi strada attraverso i Prestigi del gioco. Vanguard non è diverso in quanto offre diversi gradi e prestigi per i giocatori che avanzano giocando nel multiplayer.

Solitamente tutti cercano di fare la miglior prestazione personale, tuttavia un giocatore ha contestato tale pensiero raggiungendo il 10° prestigio in Vanguard senza mai fare una singola uccisione.

Questo metodo non convenzionale per raggiungere uno dei gradi più illustri del gioco è stato pubblicato sul subreddit Vanguard ed è sicuro dire che molti sono rimasti colpiti dalla dedizione richiesta per completare la sfida.

In primo luogo, il giocatore mostra il suo brillante 10° distintivo Prestigio che indica il raggiungimento del traguardo. Il giocatore passa quindi al record di combattimento per rivelare la scioccante sorpresa di essere riusciti a raggiungere questo risultato senza ottenere un’uccisione.

La statistica “0 Kills” non è qualcosa che vedi tutti i giorni, il che ha lasciato molti giocatori a chiedersi come fosse possibile. L’utente ha quindi spiegato di aver raggiunto questa straordinaria impresa “giocando a obiettivi e distruggendo killstreaks”.

Pilgore1, questo il nome dell’utente, ha impiegato 673 partite per raggiungere tale traguardo, tradotti in circa 3 giorni di gioco.

Il numero di partite vinte è ritenuto da alcuni abbastanza basso per una tale impresa, tuttavia è interessante notare il rateo delle vittorie, fisso a 2,35. Una quota decisamente alta, considerando che l’utente non ha mai contribuito a fare kill, ma che spiega abbastanza bene il perché siano state sufficienti “solo” meno di 700 partite multiplayer.

10th Prestige. 673 Games. 0 Kills. from CODVanguard

Fonte



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento