Death Stranding – Kojima collabora con Pete Rowbottom per una serie di scatti fotografici

Di Andrea "Geo" Peroni
20 Agosto 2020

Per illustrare gli epici paesaggi visti in DEATH STRANDING – l’epica avventura di Hideo Kojima e KOJIMA PRODUCTIONS, acclamata dalla critica e che ha definito un nuovo genere – lo studio indipendente di sviluppo di videogiochi ha invitato il vincitore del concorso “Landscape Photographer of the Year 2018” e appassionato giocatore Pete Rowbottom a intraprendere un viaggio per esplorare e sperimentare le caratteristiche uniche della Modalità Foto prima di andare alla ricerca di simili, ostili ma bellissime scene di paesaggio da immortalare nella vita reale.

DEATH STRANDING è stato rilasciato nel 2019 su PlayStation 4 e il mese scorso ha debuttato anche su PC, pubblicato da 505 Games con feature esclusive, come il supporto ai monitor ULTRA WIDESCREEN e la tecnologia NVIDIA DLSS2.0 per frame rate e opzioni grafiche più elevate. Queste nuove funzionalità rendono ancora più fotogenici i paesaggi di struggente bellezza e fotorealismo di DEATH STRANDING.

KOJIMA PRODUCTIONS ha creato un breve documentario che segue Pete nel suo viaggio all’esplorazione dei paesaggi del gioco e mostra come il fotografo sperimenti l’ampia gamma di funzioni della modalità foto, fornendo suggerimenti ai giocatori per migliorare le proprie foto di paesaggio in-game. Pete spiega anche in base a quali criteri abbia poi selezionato una serie di panorami reali per i suoi scatti, indicando nel dettaglio come e perché quelli scelti rispecchino al meglio le ambientazioni trovate in DEATH STRANDING.

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento