Detroit: Become Human, Quantic Dream svela a sorpresa la Collector’s Edition (decisamente costosa)

Di Andrea "Geo" Peroni
22 Ottobre 2020

Oggi Quantic Dream S.A annuncia la release mondiale della Collectors’ Edition di Detroit: Become Human PC, contenente tanti oggetti da collezione dedicati ai veri fan del super premiato videogame.

Disponibile nei negozi a un prezzo suggerito di 349.98 euro, questa edizione è stata presentata a maggio nel corso di una live stream su Twitch e sarà disponibile in sole 2.500 unità per tutto il mondo. La Collectors’ Edition contiene un documento di riconoscimento olografico della Cyberlife, con un game code per Steam sul retro, un set di tre spille rappresentanti gli iconici simboli del gioco e un’esclusiva statua dell’androide protagonista, “Kara”.

La statua è alta ben 27cm e poggia su una base illuminata da una luce LED circolare e dotata di arti snodabili. La scatola a base triangolare che la contiene (420 x 365 x 375 mm) riporta alla scena della creazione dell’androide nei laboratori di CyberLife. 

L’esclusiva Collectors’ Edition di Detroit: Become Human per PC è disponibile da oggi, 22 ottobre, sullo store ufficiale https://shop.quanticdream.com/ e in alcuni selezionati negozi.

Acclamato dalla critica e diventato un vero best seller con oltre 5 milioni di copie vendute nel mondo, Detroit: Become Human mette nelle mani dei giocatori destino degli androidi e dell’umanità intera. In un prossimo futuro, quando l’intelligenza delle macchine ha superato quella degli esseri umani, ogni scelta di gioco influisce sull’evoluzione dell’intero arco narrativo, grazie a una delle più elaborate storie interattive mai realizzate.

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento