Distintivi nascosti – LA NOIRE

Di Andrea White Mezzelani
23 Luglio 2011

Ecco la guida completa per trovare tutti i DISTINTIVI NASCOSTI di LA NOIRE.
Vi ricordiamo che trovando tutti i distintivi sbloccherete il vestito Button Man (vestito bonus presente nei videogiochi ordinati prima dell’uscita su prenotazione in America e Canada).

  1. Grauman’s Theater: Vicino a un tappeto rosso sul lato dell’ingresso del teatro (non sul tappeto rosso grosso).
  2. Hotel Roosevelt: vicino all’ingresso principale.
  3. Max Factor Building: Superate l’area recintata, lo troverete vicino al cassonetto.
  4. Musso And Franks: nel parcheggio sotto l’ingresso con la tenda verde.
  5. Crossroads To The Worlds: In un sentiero che va in salita.
  6. West Lake Tar Pits: Nel portico dell’edificio bianco.
  7. LA County Art Museum: Guardando frontalmente il museo andate a destra, nell’aera di parcheggio poi costeggiate l’edificio prendendo la prima stradina a sinistra. Di fronte alle scale.
  8. Bullocks Wilshire: Infondo alle scale.
  9. Intolerance Set: Andate con il viaggio rapido (senza guidare voi materialmente). Vi ritroverete davanti ad un cancello, oltrepassatelo con l’auto. Troverete un corridoio sulla destra prendetelo, poi svoltate a sinistra e infondo alle scale in un corridoio troverete il badge.
  10. MacArthur Park: vicino alle barche a remi, su una specie di botte.
  11. Los Angeles Examiner: Parte posteriore del palazzo, a sinistra vicino a dei fiori.
  12. Rko Teatro: Nell’ingresso principale davanti al poster di un film.
  13. Los Angeles Public Library: Raggiungete il tetto, passando dal tubo sul retro e dalle scalinate. A sinistra ci sono delle botti in ferro e delle piattaforme. Troverete il badge sulla piattaforma.
  14. Pershing Square: Bancone dei condimenti.
  15. Hall Of Records: Bancone della reception.
Questi sono 15 dei 20 distintivi nascosti. Ne hai trovati altri? Commenta questo articolo descrivendo le posizioni.

 

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di:

Drogato di cinema e cresciuto a "pane e videogames". Nel cinema cerco qualità che troppo spesso ultimamente lascia posto ad una commercializzazione sfrenata. I videogiochi sono il futuro dell'intrattenimento; sarebbe stupido pensare altrimenti e speriamo che in Italia questa consapevolezza si espanda. La musica da sempre mi appassiona, ascolto di tutto e lego particolari momenti a delle canzoni che diventano, così, vere e proprie colonne sonore della mia vita. Adoro informarmi, conoscere e sperimentare.




Scrivi un commento