FIFA 14 – Annunciata nuova modalità, nuovi campionati e Match Flow

Di Matteo "bovo88" Bovolenta
22 Agosto 2013

EA Sports durante la conferenza tenutasi alla GamesCom, che si sta svolgendo questa settimana a Colonia, ha annunciato diverse novità sul suo gioco di simulazione calcistica: FIFA 14.

Si gioca in compagnia

Innanzitutto è stata rivelata una nuova modalità chiamata Stagioni Co-op, nella quale sarà possibile sfidare in compagnia di un amico, altri due giocatori online in partite classificate 2vs2, per cercare di raggiungere la Divisione 1 e vincere il campionato insieme ottenendo cosi titoli di lega e fama. Inoltre, quest’anno la funzione Match Day è stata estesa a questa nuova modalità, permettendo agli utenti che giocano online di rimanere sempre informati sull’andamento dei principali campionati del mondo, con infortuni, squalifiche e la condizione dei giocatori aggiornati sulla base delle prestazioni e degli eventi reali.
Infatti la forma attuale dei giocatori reali influenzerà le Stagioni Co-op per tutto l’anno. Per esempio, se Mario Balotelli è in buona forma, i suoi attributi Match Day saranno riflessi nelle modalità online di FIFA 14.

Trasferimenti sulla next-gen

Altra novità molto importante è gli utenti potranno condividere le loro esperienze in FIFA 14 sulle console di nuova generazione, passando tra Xbox 360 e Xbox One e tra PS3 e PS4. Sarà possibile trasferire tutta la propria rosa di FIFA 14 Ultimate Team, gli oggetti di gioco, i progressi e la valuta di gioco (i crediti) alle nuove console, in modo da accedere e competere con le proprie squadre su entrambe le piattaforme per tutta la stagione. Anche il livello raggiunto in EA SPORTS Football, i punti esperienza e alcuni oggetti del catalogo, come le divise storiche e le esultanze, verranno trasferiti alle nuove console insieme ai progressi nelle Stagioni, inclusi la bacheca dei trofei e le classifiche, il Calciatore Virtuale, le sfide e alcune ricompense della modalità Carriera.

Nuove licenze sudamericane e Match Flow

Oltre all’ aggiunta del campionato brasiliano e delle sue 19 squadre, di cui ve ne abbiamo parlato in questo articolo, sono state aggiunte anche le licenze per la Primera División cilena e la Primera División argentina ossia i due massimi campionati del Cile e dell’ Argentina, che vantano grandi club come il Colo-Colo ed il Boca Juniors. Altre nuove licenze che verranno svelate nelle prossime settimane da EA Sports.

E’ in arrivo una nuova funzione chiamata Match Flow, che cambierà l’esperienza di gioco in FIFA 14, garantendo un gameplay ininterrotto e dinamico. I giocatori interagiranno con le persone a bordo campo, come i raccattapalle, per affrettare la rimessa in gioco, accelerare la battuta di una punizione o di un calcio d’angolo, quando il tempo sta per scadere. La nuova regia in gioco permetterà agli utenti di rimanere connessi all’azione, con 121 telecamere piazzate fuori dallo stadio e intorno al campo per seguire i calciatori e gli eventi più importanti. Questo permetterà a FIFA 14 di offrire nuove sensazionali inquadrature per i replay, azioni avvincenti e tutta l’emozione che si sente durante una partita.

Giocando a FIFA 14 su Xbox One e PS4 inoltre, i fan potranno provare l’emozione di essere all’interno degli stadi più famosi al mondo, ricostruiti per l’occasione nei minimi dettagli. Grazie alle spettacolari riprese aeree del campo di gioco e alle emozionanti cerimonie prima di un incontro. In aggiunta per la prima volta la BOMBONERA, la casa del club argentino Boca Juniors. sarà presente e a disposizione dei videogiocatori.

Infine prenotando FIFA 14 da Gamestop sarà possibile ricevere tre esultanze esclusive da usare in campo, denominate in inglese “The Business”, “Riding the Wave” e “Bellyflop”.

Il gioco uscirà il 27 settembre per PS3, PS4, Xbox 360, Xbox One e Pc.

Indice


Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di: |

Appassionato di videogiochi e console di ogni tipo, tecnologia ed informatica. Amante dei manga ed anime giapponesi, e della cultura nipponica in generale. Ha iniziato a videogiocare molto giovane prima con SNES e Game Boy, per poi passare a PlayStation. Da allora ogni genere di gioco lo ha sempre affascinato. Gli piace informarsi e tenere informati su questo fantastico mondo virtuale.


1 commento:


  1. bruce


Scrivi un commento