Fortnite: rimosse dal gioco le auto della polizia

Di jicko
22 Giugno 2020

Dopo l’ultimo aggiornamento della Season 3 di Fortnite, Epic Games ha rimosso le auto della polizia dal gioco.

Il The Wall Street Journal ha riportato che la rimozione delle auto è correlata alle vicende dell’omicidio di George Floyd da parte della polizia in Minnesota. D’altro canto la fonte ha ribadito che Epic Games non vuole fare una “dichiarazione politica”, ma semplicemente, cerca di essere “sensibile ai problemi” che avvengono nel mondo.

Il CEO di Epic Games, Tim Sweeney, qualche mese fa ha discusso riguardo alla politica nei videogiochi.

Se un gioco affronta la politica (o: pesanti questioni sociali), dovrebbe provenire dal cuore dei designer attraverso il videogioco, e non dai dipartimenti di marketing che cercano di trarre profitto dalla divisione

Nonostante Epic Games non abbia ancora dato dichiarazioni ufficiali a riguardo, Fortnite non è stato il primo videogioco a sostenere il movimento “Black Lives Matter”, Call Of Duty: Modern Warfare, per esempio ha inserito una schermata iniziale a sostegno del movimento contro il razzismo.

Fonte

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di:

Appassionato di tecnologia informatica e videogiochi sin dalle elementari, la mia passione videoludica non ha mai smesso di evolvere, portandomi ad apprezzare giochi di diverso genere sia di stampo occidentale che orientale, soprattutto grazie alla serie Dark souls e The elder scrolls.




Scrivi un commento