GameStop in caduta libera, perdite per 100 milioni e altri 400 negozi chiusi nel 2020

Di Andrea "Geo" Peroni
10 Settembre 2020

Il periodo nero di GameStop continua. Un periodo che dura ormai da diversi anni, e dal quale il gigante dei rivenditori di videogiochi non sembra essere in grado di riuscire a uscirne.

Durante l’ultimo incontro con gli investitori per parlare dello stato di salute dell’azienda, il CFO di GameStop, Jim Bell, ha confermato tutte le preoccupanti voci che sono emerse nell’ultimo periodo, e che testimoniano un quadro estremamente preoccupante.

Già a febbraio vi riportavamo di clamorose nuove politiche adottate da GameStop, per le quali gli impiegati venivano costretti ad “aggredire” i clienti, e la pandemia da Coronavirus non ha certamente aiutato a risollevare una situazione ormai in caduta libera da tempo.

Negli ultimi tre mesi, GameStop ha chiuso 206 negozi in tutto il mondo. Sommati a quelli dei mesi precedenti, GameStop nel 2020 ha chiuso un totale di 388 negozi in tutto il mondo, e questo include la chiusura di tutte le sue operazioni in Danimarca, Finlandia, Norvegia e Svezia.

Per l’anno fiscale in corso, che si concluderà a marzo 2021, GameStop prevede di chiudere un totale di 400-450 negozi. Sembra quindi che l’avvento delle console next-gen, previste per novembre (per quanto riguarda PS5 non ci sono ancora informazioni ufficiali in merito), potrebbe non bastare per risollevare le casse dell’azienda.

Nell’ultimo trimestre, GameStop ha perso più di 100 milioni di dollari. Un dato che fa lievemente sorridere i dirigenti, poiché nello stesso periodo dell’anno scorso l’azienda registrò perdite per oltre 415 milioni, ma tutto ciò non basta a far rientrare l’emergenza.

“Queste chiusure, insieme alla crescita del nostro business online e all’espansione delle capacità multicanale, ci consentiranno di fornire un servizio più efficiente e redditizio ai nostri clienti”, ha affermato Bell.

In attesa di sapere se PS5 e Xbox Series X potranno aiutare GameStop a risollevarsi, la direzione ha dichiarato oggi di essere entusiasta del fatto che PS5 e Xbox Series X abbiano lettori per dischi, che è una buona notizia per il business dell’usato di GameStop.

Ovviamente nessun rifermento a PS5 All Digital e Xbox Series S, che invece saranno dedicate interamente al mercato digitale.

Fonte

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento