[Guida] Biomutant – Come ottenere la migliore pistola del gioco

Di Marco "Connor" Corazza
30 Maggio 2021

Negli scorsi giorni abbiamo parlato di come ottenere la miglior arma corpo a corpo del gioco, ma in Biomutant una parte fondamentale del gameplay è composta dalle pistole/armi dalla distanza.

Prima di cominciare, vi ricordiamo che Biomutant è uscito ufficialmente il 25 maggio 2021 per PC, PlayStation 4 e Xbox One; per chi non lo conoscesse, si tratta di un action RPG con un’ambientazione in uno scenario post-apocalittico open-world la cui ambizione sta nel ricreare una trama che colleghi una storia avvincente ad una situazione molto realistica: il mondo è stato colpito da un disastro naturale che ha causato l’inquinamento del pianeta tramite l’Albero della vita, grande pianta che sovrasta tutto e che consente di diffondere energia tramite le sue radici, le scelte e azioni del protagonista porteranno alla sua salvezza o alla sua distruzione (Qui la recensione completa).

Se si pone la giusta attenzione all’albero delle abilità, si può puntare molto sulle armi da fuoco, vi sono infatti delle specialità che ne aumentano a dismisura il danno; l’arma che vi mostreremo oggi è la Flurpskruckis contagio, pistola da 9 stelle di qualità!

Dovrete prima di tutto armarvi di protezioni contro le radiazioni per poi:

  • Raggiungere il Settore 11G, più precisamente la Fonderia di fumi, e sconfiggere il mini boss in modo da ottenere una chiave per il caveau;
  • Seguire la missione secondaria che spunterà e che condurrà alla stanza che conterrà la Flurpskruckis, pistola con rarità Ultimate e danno variabile tra 391 e 521 (di base) + 125 danni extra da rischio biologico.

Ulteriori peculiarità di quest’arma sono la cadenza, la perforazione e il lancio di missili di tracciamento ogni 4 colpi sparati; unico requisito per poterla utilizzare sarà possedere 60 di agilità, abilità che ogni bravo pistolero dovrebbe sviluppare man mano che aumenta di livello in Biomutant.

Cosa ne pensate? Userete questa incredibile arma da fuoco? 

 



Abbiamo parlato di:

Videogiocatore dall'infanzia, dalla fine degli anni '90, fino ad arrivare ai titoli più recenti. Dal PC alla console, una vita basata su questo mondo, appassionato di trame fitte e giochi in team.




Scrivi un commento