[Guida] Biomutant – Classe iniziale, ecco come sceglierla

Di Marco "Connor" Corazza
26 Maggio 2021

L’inizio di Biomutant può essere dispersivo se non si sa cosa scegliere e come settare i parametri, ecco perché riteniamo opportuno introdurvi ad ogni singolo aspetto della personalizzazione iniziale di questo gioco, in modo da risolvere ogni possibile dubbio.

Prima di cominciare, vi ricordiamo che Biomutant è uscito ufficialmente il 25 maggio 2021 per PC, PlayStation 4 e Xbox One; per chi non lo conoscesse, si tratta di un action RPG con un’ambientazione in uno scenario post-apocalittico open-world la cui ambizione sta nel ricreare una trama che colleghi una storia avvincente ad una situazione molto realistica: il mondo è stato colpito da un disastro naturale che ha causato l’inquinamento del pianeta tramite l’Albero della vita, grande pianta che sovrasta tutto e che consente di diffondere energia tramite le sue radici, le scelte e azioni del protagonista porteranno alla sua salvezza o alla sua distruzione (Qui la recensione completa).

Partiamo dalla possibilità di poter scegliere la specie di appartenenza del personaggio: Primal ed Hyla sono entrambe bilanciate, Dumdon gode potere maggiore nello scontro diretto corpo a corpo, Rex garantisce una vitalità migliore, Fip ha più punti in energia Ki e Murgel aumenta la fortuna e il carisma.

La classe invece modificherà i parametri principali (che si dividono in vitalità, forza, intelligenza, carisma, agilità, fortuna) e di conseguenza tutto ciò che riguarderà l’esperienza di gioco; eccoli di seguito:

  • Tiratore – Il tipo di classe perfetta per il combattimento ravvicinato e, in parte, lunga distanza, la sua abilità è la Ricarica Perfetta. essa ricarica istantaneamente le armi da lunga distanza e il proiettile successivo infiggerà il 20% di danni in più;
  • Commando – Maggiormente improntato sugli attacchi con armi da fuoco, la numerosità di attributi Carisma disponibili sin da inizio partita miglioreranno le nostre possibilità di trovare armi migliori durante l’esplorazione, l’abilità Furia aumenta del 10% i danni inflitti con le armi da distanza;
  • Psicofolle – La specializzazione riguardante la “magia“, grazie a questa selezione vedremo incrementati i poteri psichici a disposizione del personaggio, gli attacchi speciali a disposizione sono la Psicopalla, un colpo diretto tramite elettricità, e Megamente, con cui l’energia spirituale si rigenera il 20% più velocemente;
  • Sabotatore – Questa classe si fonda sul puro combattimento corpo a corpo, la sua specialità sarà quella di infliggere più danno possibile al nemico, le due abilità a disposizione sono Doppia Presa Argentea, che consente di equipaggiare due armi contemporaneamente per gli scontri ravvicinati, e Ipergenetica, che riduce del 20% il consumo di energia richiesto per effettuare le schivate;
  • Sentinella – Un vero e proprio tank, la resistenza e la forza saranno i punti cardine di questa scelta, troveremo l’abilità, appunto, Resistenza che consente di aumentare il valore delle armature del 10%;
  • Mercenario (extra del pre-ordine) – Infine, come bonus, abbiamo la classe ottenibile come pre-ordine o acquistabile come DLC, viene indicato come fusione tra Sabotatore e Commando (assieme alle relative abilità speciali).

Naturalmente ogni classe rispecchierà uno stile di gioco differente e un approccio variabile in base alla tipologia di giocatore che comincia questo titolo, consigliamo vivamente di provare il gioco con una personalizzazione tutta vostra per successivamente ripetere l’esperienza con un altro tipo.

Cosa ne pensate? Quali sono le classi che più vi convincono?



Abbiamo parlato di:

Videogiocatore dall'infanzia, dalla fine degli anni '90, fino ad arrivare ai titoli più recenti. Dal PC alla console, una vita basata su questo mondo, appassionato di trame fitte e giochi in team.




Scrivi un commento