[Guida] Come ottenere la Ray Gun Mark II su Blackout

Di Andrea "Geo" Peroni
22 Febbraio 2019

L’update di febbraio di Call of Duty: Black Ops 4 ha aggiunto un’area tutta nuova sulla mappa della battle royale Blackout. A sud-est, dove prima si trovava semplicemente una zona desertica, è ora infatti possibile imbattersi in due aree ben note ai fan della serie Treyarch: la città fantasma ricavata dalla mappa Standoff in superficie, e la città sotterranea di Buried all’interno delle miniere.

Nelle ultime ore un utente su Reddit ha scoperto un curioso easter egg su Blackout che permette di ottenere, udite udite, la Ray Gun Mark II! La prodigiosa arma della modalità zombies venne aggiunta su Black Ops II proprio in occasione del lancio di Buried, e Treyarch ha dunque deciso di omaggiare l’update di Blackout con la stessa arma.

In questa brevissima e semplicissima guida, vi spieghiamo come ottenere la Ray Gun Mark II in Blackout, che può essere utilizzata, al pari dell’originale Ray Gun, come arma contro gli altri giocatori. La Ray Gun Mark II, inoltre, si comporta esattamente come la sua versione su Black Ops II e Black Ops III: si tratta di una versione potenziata della tradizionale pistola a raggi, che spara raffiche di 3 colpi energetici per volta.

COME OTTENERE LA RAY GUN MARK II IN BLACKOUT

La Ray Gun Mark II può essere ottenuta solamente alla Città Fantasma, la nuova area di Blackout inserita con l’Operazione Colpo Perfetto. La prima cosa da fare è quindi paracadutarsi in quel punto, e scendere in profondità per raggiungere la città sotterranea di Buried, la stessa già vista in Black Ops II Zombies.

Per prima cosa, dovrete trovare un tomahawk. Mentre cercate armi ed equipaggiamenti, recuperatene quindi uno: il suo spawn è totalmente random, ma sicuramente nell’area di Buried ne troverete uno.

Con il tomahawk, andate ora al saloon della città. Il saloon si trova nella zona lontana dal tribunale, praticamente dalla parte opposta dell’area guardando l’ingresso del tribunale. È lo stesso saloon dove, in Buried, potevate recuperare l’alcool da far bere ad Arthur, il “gigante” della mappa. Con il tomahawk, dovete colpire il centro esatto del bersaglio appeso alla parete. Se avrete fatto tutto correttamente, il pianoforte del saloon inizierà a suonare da solo.

Abbiamo praticamente già finito: andate alla prigione dove, in Buried, era tenuto rinchiuso Arthur, e all’interno della cella troverete un grosso punto di domanda disegnato con il gesso sulla parete. Interagite con il punto interrogativo e… sorpresa! Una Ray Gun Mark II apparirà di fronte a voi, pronta per essere recuperata ed equipaggiata.



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.