Halo Infinite avrà una progressione unificata tra Xbox e PC

Di Andrea "Geo" Peroni
29 Aprile 2021

In un lungo intervento su Xbox Wire, Matt Booty, responsabile degli Xbox Game Studios, ha diffuso un particolare e importante dettaglio su Halo Infinite.

Il nuovo capitolo della serie Halo, sviluppato da 343 Industries, era inizialmente previsto per l’autunno 2020, in concomitanza con il lancio di Xbox Series X|S. Dopo la problematica presentazione in estate, Microsoft decise di rinviare il progetto al 2021, e sembra che quest’anno non ci saranno ulteriori sorprese.

Parlando dell’importanza dell’ecosistema PC per il mondo Xbox, che Microsoft sta esplorando e ampliando sempre di più anche grazie al supporto degli Xbox Game Studios, Booty ha svelato che Halo Infinite segnerà un nuovo e importante traguardo in questa unione sempre più stretta tra i due ecosistemi.

Il nuovo capitolo di Halo avrà infatti un sistema di progressione unificata, oltre che il supporto al cross-play tra Xbox e PC:

Sappiamo che molti di voi giocano su qualcosa di più del semplice PC, inclusi Xbox e dispositivi mobili. Ecco perché siamo entusiasti di annunciare che Halo Infinite supporterà il cross-play multiplayer e la progressione incrociata quando uscirà entro la fine dell’anno. Ciò significa che se stai giocando su PC, puoi giocare con i tuoi amici su Xbox One e Xbox Series X | S. Significa anche che la personalizzazione e i progressi del multiplayer ti seguiranno su tutte le piattaforme.

Halo Infinite potrebbe tornare a mostrarsi in occasione dell’E3 2021, che quest’anno sarà interamente digitale e al quale Microsoft prenderà parte come già annunciato nelle settimane scorse.

Fonte



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento