Il reveal di Call of Duty 2020 tra pochi giorni? Influencer ricevono strani pacchi da Activision!

Di Andrea "Geo" Peroni
6 Agosto 2020

Forse, ma il condizionale è d’obbligo, potremmo davvero essere vicini, finalmente, al reveal di Call of Duty 2020.

A pochi giorni dalla prima notizia ufficiale sul nuovo capitolo della serie, che sarà sviluppato da Treyarch e Raven Software, qualcosa si smuove finalmente da Activision dopo mesi e mesi di rumor.

Le notizie intorno al nuovo capitolo del popolare brand sparatutto si rincorrono infatti da moltissimo tempo, e se ben ricordate avevamo raccolto tutte le informazioni su Call of Duty 2020 in questo articolo speciale.

Pochi giorni fa, poi, i dataminer sono riusciti ad analizzare da vicino il famoso file The Red Door apparso su Microsoft Store e PS Store, che stando alle informazioni dovrebbe essere la versione alpha di Call of Duty 2020, o Call of Duty: Black Ops Cold War come sembra si chiamerà. Confermata la campagna, il tradizionale multigiocatore e anche la modalità Zombies, oltre che nuovi contenuti per Warzone.

Nulla di realmente tangibile sul gioco, però, almeno fino a questo momento.

Activision ha infatti inviato ad alcuni influencer di tutto il mondo una misteriosa scatola di legno, con un avviso:

Non aprire questa scatola prima del 10 agosto alle ore 18:00

Come potete vedere dall’immagine sottostante, non ci sono evidenti riferimenti a Call of Duty sulla scatola, ma è anche vero che parliamo di influencer che sono strettamente legati al marchio di proprietà di Activision come appunto CharlieIntel, del quale abbiamo riportato il tweet.

Che sia arrivato il momento di vedere Call of Duty: Black Ops Cold War per la prima volta? Le quotazioni sono davvero molto alte.

Secondo alcune ottimistiche previsioni, potremmo avere un assaggio del gioco già tra pochi minuti, durante il nuovo State of Play di Sony che inizierà alle ore 22:00. Non ci resta che attendere, per sapere se la previsione sarà azzeccata.

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento