Kingdom Hearts Rewind | 5 quesiti che (forse) avranno risposta nel DLC ReMind

Di Andrea "Geo" Peroni
21 Gennaio 2020

Mancano poche ore al lancio di Kingdom Hearts III: ReMind, il DLC in uscita il 23 gennaio su PS4 e il 25 febbraio su Xbox One che approfondirà le vicende del terzo capitolo della serie e che aprirà le danze sulle teorie del prossimo spin-off del franchise. Alcuni giorni fa, qui su Uagna.it, vi abbiamo elencato cinque cose da tenere a mente prima di approcciarsi al DLC ReMind, ma c’è una cosa che ci aspettiamo in particolare da questo contenuto aggiuntivo: risposte. Quesiti profondi e misteriosi meritano una risposta, e vogliamo che almeno alcuni di questi vengano approfonditi in ReMind.

Tra le numerose domande, ne abbiamo scelte 5 in particolare, che potrebbero avere a che fare direttamente con gli eventi di ReMind, ed eccole qui di seguito raccolte con tanto di considerazioni alla luce delle ultime scoperte.

Kingdom Hearts Rewind | 5 cose da sapere prima del DLC ReMind

C’È UN TRADITORE IN CIRCOLAZIONE?

La risposta è, quasi certamente, sì. Ma chi è questo traditore?

Nel corso degli eventi di Kingdom Hearts χ, Unchained χ e Union Cross abbiamo scoperto che qualcosa, nei piani del Maestro dei Maestri, non è andato come previsto. Uno dei suoi Veggenti è un traditore che avrebbe fatto scoppiare la Guerra del Keyblade, ma questo era già stato previsto e profetizzato. Un concetto un po’ particolare di traditore, in questo caso, dato che si potrebbe parlare più adeguatamente di “ribelle”. Secondo le teorie piu accreditate, basandoci sugli eventi che il gioco ci ha lasciato vedere, Ava ha dato il via alla famosa guerra durante una diatriba con Luxu, finendo poi com lo scomparire nel nulla insieme a tutti i suoi compagni.

Ava è quindi stata tradita, a sua volta, dal Maestro dei Maestri, che l’ha usata per i suoi scopi? Questa è una bella domanda, perché, per quanto ne sappiamo, Ava potrebbe nascondere segreti pericolosi e intenzioni ancora indecifrabili. Dopo la caduta dei Veggenti, le Unioni sono state messe nelle mani di cinque nuovi leader, cinque Denti di Leone scelti da Ava su precisa richiesta del Maestro dei Maestri. Le rivelazioni recenti di Union Cross non hanno fatto altro però che confondere ulteriormente il giocatore, già spaesato dall’apparizione di alcuni particolari personaggi che conosciamo molto bene e che pensavamo essere legati ad un altro periodo storico. Brain, uno dei nuovi leader, ha scoperto che uno dei suoi compagni non dovrebbe essere dove è oggi, poiché Ava, contrariamente a quanto comandato dal Maestro dei Maestri, ha optato per rimescolare le carte in tavola. Come si rifletterà questo, sulla storia di Sora? E ancora, domanda ancor più importante: chi è questo traditore, colui, o colei, che ha ucciso la povera Strelitzia un tempo candidata alla guida delle Unioni?

Lea e Isa affermano di essere entrati tra le fila di Xehanort al tempo degli esperimenti sui cuori delle persone semplicemente per un motivo: salvare una misteriosa ragazza comparsa all’improvviso al Giardino Radioso e priva di memoria, se non una frase che le era rimasta particolarmente impressa: “possa il tuo cuore essere la tua chiave guida“. Una frase che conoscono molto bene i giocatori di Kingdom Hearts χ, ma possibile che la soluzione all’enigma sia così “semplice”? La ragazza era forse Ava, portata in un’altra linea mondiale in quale modo? Oppure si tratta di Skuld? O ancora, e forse Nomura ha pronto un clamoroso colpo di scena, Ventus non è quello che pensavamo e si scoprirà che lui stesso è il traditore delle Unioni? Tanti, troppi interrogativi, ma davvero affascinanti.

CHI È YOZORA?

Bella domanda. Chi è Yozora, il misterioso personaggio di Verum Rex avvistato nel mondo di Toy Box e poi anche nel filmato segreto del gioco? Sappiamo tante cose su di lui, eppure siamo ancora particolarment ignoranti in materia. Yozora e i suoi compagni hanno più di una similitudine con i personaggi di Final Fantasy Versus XIII – il progetto mai realizzato di Nomura e trasformato nel tempo in Final Fantasy XV – ma anche con il gruppo di Sora, Paperino e Pippo, evidenziandone i parallelismi tra guardiani della Luce, difensori e maghi, oltre che con una persona amata sempre al centro dei pensieri. Sebbene inizialmente pensassimo che Yozora fosse un semplice easter egg, o un omaggio a FF Versus XIII, il filmato segreto ci ha fatto ricredere: si tratta di un ragazzo in carne ed ossa, che evidentemente avrà una grande importanza in futuro.

Ma in che modo? Verum Rex e il mondo di Yozora sono mondi reali o si tratta di una qualche rappresentazione ideata da altri? Possiamo ipotizzare che, essendo un videogioco nel videogioco, quello di Yozora sia un mondo fatto di dati, come ne abbiamo visti molti altri nel corso della serie – la Crepuscopoli virtuale di DiZ, il Cyber-Grillario di Kingdom Hearts coded, Auropoli e gli altri mondi di Kingdom Hearts: Union Cross. Ma appunto grazie alle rivelazioni del gioco mobile, spunta fuori un altro quesito particolarmente interessante: Verum Rex è un mondo originale di dati, o quello che abbiamo visitato a Toy Box è semplicemente la copia digitale di un mondo reale? Un mondo, forse, dove sarebbe possibile creare un nuovo Kingdom Hearts, come suggerisce la figura incappucciata avvistata in città.

Quel che è certo è che Yozora avrà un ruolo in ReMind, e che potrebbe essere molto importante. Se non altro, per capire il suo evidente legame con Sora. Yozora, ossia “cielo notturno“, e Sora, “cielo“. Qualcosa li collega, li connette e li allontana allo stesso tempo. Ma cosa?

CHE COS’È SCALA AD CAELUM?

Appena avvistata nel corso della battaglia finale contro le 13 oscurità di Xehanort, Scala ad Caelum è un luogo a dir poco criptico. Definita dall’anziano maestro come il luogo dal quale, un tempo, i custodi del Keyblade traevano potere, Scala ad Caelum è stata anche la casa di Xehanort ed Eraqus (e forse anche Yen Sid) durante la loro giovinezza e il loro apprendistato, plasmati dagli insegnamenti di un maestro che ha poi tramandato al suo discepolo il celebre Keyblade Occhio che Scruta (il nome, come vi ricordiamo sempre, non è ufficiale, ma i fan lo chiamano spesso così per comodità). L’abbiamo anche vista in più occasioni durante Kingdom Hearts III, in particolar modo durante i flashback dedicati appunto ai due vecchi compagni di apprendistato. Ma oltre a questo, le certezze su Scala ad Caelum sono davvero minime.

Ed è, anche questo, un gran mistero, perché come hanno dimostrato anche i dataminer, Scala ad Caelum è un gigantesco mondo estremamente dettagliato e minuziosamente riprodotto con chicche a non finire, tra cui un alfabeto che la community mondiale sta cercando decifrare completamente, una serie di continui richiami al numero 7 che sicuramente sarà fondamentale in futuro, e tanti altri dettagli. Sfruttando metodi non proprio ortodossi, alcuni giocatori sono inoltre riusciti a penetrare nella stanza della scacchiera di Scala ad Caelum, vista solamente in alcune cutscene ma che si rivela essere ricolma di riferimenti, non solo all’avventura di Sora ma anche al sempre più importante universo di Kingdom Hearts χ tra simbologie e richiami a misteriose Guerre del Keyblade. Giusto pochi giorni fa, vi abbiamo segnalato un corposo video realizzato da tre youtuber italiani che hanno analizzato tutto ciò che è emerso dagli studi su Scala ad Caelum, ma i misteri sono ancora tantissimi.

Per quale motivo, ad esempio, la torre dell’orologio di Auropoli si trova nelle profondità marine di Scala ad Caelum e capovolta sottosopra? Questo mondo è una sorta di ponte tra i mondi o addirittura tra le linee mondiali, un luogo in cui è possibile, tramite le varie isole, spostarsi nello spazio e nel tempo? Oppure è semplicemente ciò che resta dell’antica Auropoli, che nel tempo è stata sommersa dall’acqua e si è evoluta in queste straordinarie strutture? Forse non tutti i misteri di Scala ad Caelum verranno risolti con ReMind, ma sappiamo che con il DLC avremo la possibilità di esplorare approfonditamente questo mondo, cosa che non ci è stata concessa nella versione base di Kingdom Hearts III. A quel punto, forse riusciremo davvero a sciogliere alcuni dubbi…

IL PRESCELTO È PERDUTO?

No, ovviamente. Ma forse anche sì. Come Xehanort gli aveva suggerito, abusare del potere del risveglio potrebbe avere delle ripercussioni impensabili, e far cadere Sora in un luogo dal quale potrebbe non far più ritorno. La spiegazione, per ora, sembra essere questa: dopo la conclusione di Kingdom Hearts III, Sora utilizza nuovamente il potere del risveglio per cambiare ancora una volta il destino della sua linea mondiale, e trovare un modo per salvare Kairi. Ciò, però, porta Sora a perdersi. Forse nella Shibuya di The World Ends With You, vista nel finale segreto, o chissà dove, perché Kairi è sì salva alle Isole del Destino ma senza il suo più caro amico. Il prescelto del Keyblade, colui che ha combattuto un potentissimo maestro in grado di controllare il Kingdom Hearts, è davvero perduto? Lo sapremo, forse, tra pochi giorni.

RIKU È ANCORA UN DIVORASOGNI?

Riagganciandoci al discorso precedente sul potere del risveglio, c’è un elemento che ancora non è stato sufficientemente considerato nell’economia globale del futuro della serie: Riku. Il fraterno amico di Sora, nel corso di Kingdom Hearts: Dream Drop Distance, ha visto approfondire il suo legame con il prescelto del Keyblade ad un livello impensabile. La loro connessione è talmente potente, infatti, che nel corso della missione per salvare i Mondi dormienti, Riku si è trasformato nel personale Divorasogni di Sora, per proteggerlo dall’oscurità che, sfruttando il suo sonno, cercava di corromperlo.

Ora, premettendo che questo legame non è ancora semplice da comprendere vista la particolare natura, ciò che è accaduto nelle fasi conclusive di Kingdom Hearts III ci fa pensare, tra le varie teorie, che Riku potrebbe aver intrapreso un nuovo viaggio alla ricerca di Sora, finendo col diventare nuovamente il suo Divorasogni incaricato di proteggerlo nel suo viaggio all’interno del mondo di TWEWY, ma qualcosa finisce con l’andare storto e il ragazzo si ritrova a dover fronteggiare Yozora. E se anche Yozora fosse in qualche modo collegato ai sogni di Sora, come suggerisce il final trailer di ReMind? Troppe domande, troppe considerazioni fondate sì su elementi importanti ma che potrebbero essere anche completamente errate. Per ora tutto quello che possiamo fare è sperare che ReMind offra risposte, sul viaggio di Sora ma anche su quello di Riku, che lo porterà al Giardino Radioso a trovare vecchi amici come Yuffie, Leon e Aerith. E lì, forse, ne sapremo di più.

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento