La remastered di XIII è ingiocabile e gli sviluppatori chiedono scusa ai giocatori

Di Andrea "Geo" Peroni
15 Novembre 2020

Disponibile da pochi giorni (ve ne parleremo presto anche noi nella nostra recensione), l’edizione rimasterizzata di XIII ha riportato sui nostri schermi uno sparatutto cult del 2003, ed erano tanti i giocatori ansiosi di rivivere ancora una volta questa particolare esperienza.

Peccato che poco o nulla sia andato come doveva, e che siano numerosissime le segnalazioni di un gioco, appunto la remastered di XIII, che è addirittura ingiocabile.

Al momento, XIII ha una valutazione estremamente negativa su Steam, con solo il 9% di recensioni positive da parte degli utenti. Queste recensioni, così come i commenti su Reddit, altri forum in tutto il mondo e anche varie recensioni da parte della stampa specializzata, evidenziano i numerosi problemi con l’intelligenza artificiale, il framerate e l’audio, nonché il multiplayer non funzionante e la generale presenza di numerosissimi bug.

Non solo, perché le critiche si concentrano anche sullo stile artistico. XIII divenne un cult degli sparatutto anche grazie al suo iconico design cel-shading, che invece in questa remastered, pubblicizzata come una nuova direzione artistica per il gioco, assomiglia a tutt’altro. Secondo alcuni giocatori, lo stile ora richiama più da vicino Fortnite che non l’originale XIII.

In una nota congiunta, PlayMagic e Microids, rispettivamente sviluppatore e publisher del gioco, si sono pubblicamente scusati con tutti i giocatori, ammettendo quindi che la remastered di XIII è effettivamente stata pubblicata con evidenti problemi:

Le aspettative non sono state soddisfatte nella versione di lancio, e sentiamo forte e chiaro le critiche e le delusioni che sono completamente legittime. Allo stato attuale, XIII non soddisfa i nostri standard di qualità e comprendiamo appieno le frustrazioni dei giocatori.

Gli sviluppatori hanno inoltre evidenziato che la correzione di alcuni dei problemi di XIII era inizialmente prevista con la patch al day one, slittata poi di un periodo di tempo indefinito a causa della pandemia di COVID-19. PlayMagic assicura comunque di essere al lavoro per pubblicare al più presto il prossimo aggiornamento, che includerà soluzioni ai problemi con l’IA degli NPC, stabilità in alcune aree, effetti sonori e musica mancanti, e molto altro ancora.

Per quanto riguarda la direzione artistica, invece, non ci sono ulteriori indicazioni: sembra proprio che il classico cel shading del gioco originale non sarà riproposto, e che gli sviluppatori hanno intenzione di continuare sulla linea decisa per il remake.

La dichiarazione congiunta termina infine informando i giocatori che arriverà presto una roadmap dei contenuti futuri, tra i quali novità per il multiplayer:

Infine, sappiate che stiamo lavorando a una road map dettagliata che evidenzi le prossime aggiunte gratuite al gioco come nuovi livelli, armi , skin e modalità per il multiplayer locale.

Fonte

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento