Le migliori Fatalities di Mortal Kombat

fatalities mortal kombat
Di Marco "Bounty" Di Prospero
11 Aprile 2019

11 – BO RAI CHO – MORTAL KOMBAT DECEPTION

Nel corso della classifica abbiamo assistito a fatalities spettacolari e difficilmente ripetibili nel mondo reale. La fatality di cui vi parliamo adesso però, appartenente a Bo Rai Cho, è forse una delle più comiche mai viste in Mortal Kombat. Il Maestro di Arti Marziali infatti utilizza flatulenze ed una torcia infuocata per carbonizzare il malcapitato. Il video renderà il tutto più chiaro.

12 – SMOKE – ULTIMATE MORTAL KOMBAT 3

Riprendendo il discorso del punto 8, in Ultimate Mortal Kombat 3 Smoke decide di far esplodere l’intero mondo. In “Earth Detonation“, questo il nome della fatality, Smoke innesca dalla cassa toracica diverse bombe. Una seconda scena mostra poi la terra che esplode in mezzo all’universo.

13 – SUB ZERO –  MORTAL KOMBAT DEADLY ALLIANCE

Insieme a “Toasty” di Scorpion, la “Spine Rip” di Sub-Zero è una delle fatalities più celebri di Mortal Kombat. La fatality in questione, riprodotta più e più volte nei diversi capitoli della serie, vede il capo del Lin Kuei afferrare il collo dell’avversario per poi strappargli testa e spina dorsale. Quella che abbiamo deciso di inserire nella classifica è però la “Skeleton Rip” una variante ancora più sanguinolenta di quella appena descritta. In questa versione, Sub-Zero afferra la spina dorsale del malcapitato ed estrae l’intero scheletro, lasciando a terra le carni ormai inermi.

14 – RAIDEN – MORTAL KOMBAT 10

Non poteva mancare all’interno della nostra classifica una fatality dedicata a Raiden, il Dio del Tuono. In particolare, abbiamo deciso di premiare la fatality “Bug Eyes“, presente in Mortal Kombat 10. Raiden elettrizza il volto del nemico facendogli uscire gli occhi dalle orbite. Non contento, il Dio lancia in aria la testa facendola esplodere con un ulteriore scossa elettrica. Carlo Conti sarebbe fiero di lui.

15 – LIU KANG – MORTAL KOMBAT DECEPTION

Chiudiamo questa classifica con la fatality di Liu Kang presente in Mortal Kombat Deception. Liu Kang, in forma “zombificata”, si smaterializza e si impossessa del corpo della vittima. In un secondo momento le strappa la testa al di sotto della quali si trova quella del guerriero Shaolin.

Queste dunque le migliori fatalities di Mortal Kombat. Non ci resta che attendere l’uscita di Mortal Kombat 11 per vederne di nuove.

 

 

Pagine: 1 2 3



Durante il giorno dipendente presso una società finanziaria. La sera nerd e videogiocatore. Per me l'intrattenimento videoludico è una forma d'arte grazie alla quale poter fantasticare e staccare la spina dallo stress giornaliero. Cresciuto a suon di Mortal Kombat, Metal Gear Solid e Resident Evil.