Lo sviluppo di Psychonauts 2 è quasi completo, Double Fine esclude un nuovo Banjo-Kazooie

Di Andrea "Geo" Peroni
24 Dicembre 2020

Ai microfoni di IGN, Double Fine annuncia che lo sviluppo di Psychonauts 2 è quasi completo, e inizia a parlare dei possibili futuri progetti dello studio escludendo però un grosso nome.

La lunga attesa dei fan per Psychonauts 2 sta davvero per terminare. Si è trattato di un percorso difficile e ricco di imprevisti, sin da quando Double Fine, nel 2000, pubblicava il primo indimenticabile gioco della serie divenuto un cult. Nel 2015, la software house avviò per la prima volta una campagna crowdfunding dedicata proprio a Psychonauts 2, e, dopo aver riscosso un grande successo con la raccolta fondi, il gioco è finalmente vicino al lancio – dopo moltissimi rinvii, specifichiamo, in quanto inizialmente doveva arrivare nel 2018, poi diventato 2019, poi ancora 2020 e infine 2021.

Per fortuna, l’attesa sembra davvero essere a un passo dalla conclusione. In una recente intervista con Ryan McCaffrey di IGN , il capo di Double Fine, Tim Schafer, ha rivelato che Psychonauts 2 è praticamente ultimato, e che è entrato nella fase finale di rifinitura:

Il 2020 sicuramente non ha accelerato lo sviluppo, ma per lo più ora abbiamo tutto nel gioco. Il fatto che posso dire che stiamo iniziando a lavorare sui titoli di coda ti mostra a che punto siamo. Almeno per noi, questo significa che ci stiamo avvicinando alla fine del gioco. Stiamo principalmente passando alla rifinitura di cose che sono già nel gioco.

Psychonauts 2, insomma, difficilmente non riuscirà a rispettare la finestra del 2021. Il gioco uscirà su Xbox Series X|S, Xbox One, PS4 e PC.

Nella stessa intervista, a Schafer è stato chiesto se c’è effettivamente qualcosa di vero nei rumor che vedono Double Fine impegnata su un futuro progetto legato a Banjo-Kazooie, ora che lo studio è di proprietà di Microsoft. In realtà, le cose sono ben diverse: Double Fine vuole osare e sperimentare da zero, e avere a che fare con un franchise così conosciuto non è quello che vuole:

È interessante pensarci, ma credo che non sarebbe il miglior uso di Double Fine, perché penso che il nostro miglior lavoro sia quello di inventare. Le persone in qualche modo hanno pensato che dovremmo fare un gioco Banjo-Kazooie. Perché Double Fine dovrebbe fare Banjo-Kazooie? Hai sentito parlare di questa azienda chiamata Rare? Penso che siano ancora in giro. È bello pensarci, è bello che la gente pensi a noi quando pensa a quel gioco, perché mi piace molto quel gioco, e se le persone pensano a Double Fine quando pensano a platform dai colori vivaci che sono un gioia da provare, è fantastico. Ma… inventeremo qualcosa di nuovo che alla gente piace altrettanto.

Fonte

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento