12 anni fa usciva GTA: San Andreas

Di Andrea "Geo" Peroni
29 Ottobre 2016

Era il 29 ottobre del 2004 quando l’Europa accoglieva, tre giorni dopo l’America, l’ultima fatica targata Rockstar Games. Grand Theft Auto: San Andreas compie infatti oggi 12 anni esatti nel Vecchio Continente, un titolo che ha fatto la storia di un genere e che ha elevato definitivamente il nome di Rockstar nell’Olimpo dei videogiochi.

GTA: San Andreas è stato il terzo titolo della serie ad approdare su PlayStation 2, Xbox e PC, dopo i due precedenti successi GTA III e Grand Theft Auto: Vice City. Ambientato nell’immaginario stato di San Andreas, composto da una varietà di ambienti mai vista prima di allora nella storia della serie, nel gioco il protagonista principale Carl Johnson era costretto a tornare a Los Santos dopo l’omicidio della madre, riscoprendo le sue origini e una gang, Grove Street, ormai allo sbando. Di particolare interesse sarà la lunghissima trama del gioco, ricca di colpi di scena e di personaggi che già abbiamo avuto modo di incontrare nei titoli precedenti appartenenti alla “mitologia di GTA III”.

Se siete interessati a sapere qualcosa di più su GTA: San Andreas, alcune settimane fa abbiamo pubblicato una lunga retrospettiva dedicata all’intera serie. Potete vederla proprio qui.



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.