Analisi trailer Zombie Black Ops 3

Di Marco "Bounty" Di Prospero
9 Luglio 2015

L’evento dedicato alla storia Zombie di Call of Duty: Black Ops III si è appena concluso e, come avrete avuto modo di vedere, è stato rilasciato un trailer su quella che sarà una delle mappe presenti su questo nuovo capitolo della serie. Noi di Uagna abbiamo analizzato il trailer in questione e abbiamo scoperto delle cose veramente interessanti. In particolare:

  • Il nome della mappa è “Shadows of Evil” (Ombre del male);
  • La mappa sarà ambientata a Chicago, come già era stato scoperto su uno dei poster dedicati a Black Ops III;
  • Ci saranno quattro nuovi personaggi e, più precisamente, un lottatore di box, un lanciatore di coltelli, un investigatore e una ballerina di burlesque; I personaggi saranno rappresentati da attori del calibro di Robert Picardo, Jeff Goldblum, Ron Perlman, Heather Graham e Neil McDonoguh. Come avrete potuto notare, gli attori sono cinque e non quattro; questo perchè il quinto personaggio è Shadow Man, un uomo che aiuterà il gruppo a sopravvivere;
  • La storia sembra ambientata tra il 1930 e il 1940;
  • E’ presente un autobus (secondo 0:15), anche se non sappiamo se possa essere usato come su Tranzit oppure no;
  • A partire dal secondo 0:30, una voce recita le seguenti parole: “I know who you are, I have seen each and every one of you” e cioè “Io so chi siete, ho visto ognuno di voi“. La voce in questione potrebbe essere di un quinto personaggio che conosce qualcosa di oscuro nel passato dei quattro protagonisti. Infatti nel video, vengono mostrate delle scene in cui ognuno dei personaggi sembra aver ucciso una persona;
  • Ci sarà il Pack-a-Punch, come si evince dall’arma modificata che ricorda quella dei vecchi Black Ops (secondo 0:43);

  • Al secondo 0:48 si può intravedere il teddy bear, che ci indica una delle posizioni della mistery box;
  • E’ presente una macchina che distribuisce caramelle, le quali, una volta mangiate, ci daranno diversi poteri, tra cui una versione simile al “sangue di zombie“, che ci renderà invisibili a quest’ultimi. Questa nuova macchina sostituirà le bibite o sarà semplicemente una sorta di bonus, come la Wunderfizz in Origins. Il distributore in questione appare nel secondo 0:53 mentre, nel minuto 1:06 questa appare nuovamente ma in un’altra zona, segno che forse questo si sposti come la mistery box;
  • Ci saranno 3 spade devastanti che taglieranno qualsiasi cosa gli si presenti davanti. In particolare sembrano esserci una di fuoco, una di ghiaccio e una elettrica, il che ricorda molto i bastoni di Origins. E’ quindi plausibile che ci sia anche una quarta spada proprio come i suddetti bastoni. Ci sarà anche uno scudo potenziato che avrà dei razzi per farvi andare più veloce; appaiono inoltre le seguenti armi: Type 100, revolver e un fucile da cecchino. In aggiunto a tutto ciò, ogni personaggio sembra avere un’arma speciale (tirapugni per il lottatore, forbici per la ballerina, coletti da lancio per il mago e il revolver per il detective);
  • Ritorneranno anche i bonus come le munizioni e la bomba, che vengono mostrare rispettivamente nel minuto 1:22 e nel secondo 0:53;

black ops 3 mappa

  • Alcune armi saranno acquistabili dal muro, come da tradizione (minuto 1:23);
  • Un potere ci farà uscire dei tentacoli che ci aiuteranno ad uccidere gli zombie (minuto 1:34);
  • Ci sarà una sorta di mini-boss (minuto 1:43), una creatura con tre teste e con dei tentacoli; Probabilmente questo sarà l’equivalente dei cani o delle scimmie delle altre mappe di BO.
  • Al minuto 2:12, si vede un uomo morire. Potrebbe trattarsi di una sorta di sacrificio connesso al probabile easter-egg che sarà presente all’interno della mappa.

Questa dunque l’analisi del trailer zombie di Black Ops III. Restate su Uagna per ricevere ogni aggiornamento sul nuovo titolo targato Treyarch.



Durante il giorno dipendente presso una società finanziaria. La sera nerd e videogiocatore. Per me l'intrattenimento videoludico è una forma d'arte grazie alla quale poter fantasticare e staccare la spina dallo stress giornaliero. Cresciuto a suon di Mortal Kombat, Metal Gear Solid e Resident Evil.