Buon compleanno, PlayStation! I primi 25 anni di Sony nel mondo dei videogiochi

Di Andrea "Geo" Peroni
3 Dicembre 2019

Oggi, 3 dicembre 2019, è una data importante non solo per Sony ma per tutta l’industria dei videogiochi: PlayStation compie i suoi primi 25 anni di vita.

Era il lontano 3 dicembre 1994 quando il Giappone, per primo, abbracciò la neonata console di casa Sony, che decideva di dar battaglia a Nintendo e gli altri giganti dell’intrattenimento anche nel mondo dei videogiochi. Da lì in poi, una linga storia fatta di enormi successi ma anche di débâcle da ricordare. L’esorbitante successo di PlayStation 2, ad esempio, capace di schiacciare tutte le rivali dell’epoca, o la magia delle prime esclusive degli anni ’90 che ancora oggi fanno sognare, ma anche la scellerata prima gestione di PS3, il caso di PSN down nel 2011 e così via. Una storia lunga, costellata di momenti da ricordare e altri che possiamo anche dimenticare, ma che hanno sempre visto Sony come una delle principali forze in campo. Da quando il colosso giapponese è entrato a far parte di questa industria, il suo nome è sempre rimasto ai vertici delle classifiche e delle cronache.

4 console casalinghe, 2 portatili, versioni alle quali si aggiungono numerosi restyling (PS Slim, PS2 Slim, PSP Go, PS4 Pro e così via) per un totale di oltre 500 milioni di hardware venduti ai quali si aggiungono una quantità impressionante di videogiochi, in più l’esordio verso le nuove tecnologie come la realtà virtuale con PlayStation VR che ha avuto il merito di rendere questo nuovo modo di giocare più accessibile al pubblico generalista. Una storia davvero infinita, quella di PlayStation, della quale ci sarebbe da parlare per ore e ore.

Non lo faremo oggi, sia chiaro. Questo articolo è dedicato solamente a omaggiare i primi 25 anni di vita nel mondo ludico di questo gigante, che nella sua storia ci ha deliziato con tantissimi capolavori introvabili su altri sistemi (o quasi, considerando che, prima o poi, parte di queste serie ha poi attraversato i confini di PlayStation). Vogliamo ricordarli qui sotto, almeno in parte, per ricordare cosa PlayStation ha rappresentato per tutti noi. Prima della lista, non possiamo fare altro che ricordarlo: buon compleanno, PlayStation!

  • Ape Escape
  • Metal Gear Solid
  • Kingdom Hearts
  • Final Fantasy X
  • Ratchet & Clank
  • Crash Bandicoot
  • Spyro the Dragon
  • Jak and Daxter
  • Sky Raccoon
  • Uncharted
  • Killzone
  • InFamous
  • Horizon: Zero Dawn
  • God of War
  • Spider-Man
  • Tenchu
  • Syphon Filter
  • MediEvil
  • ICO
  • Shadow of the Colossus
  • Bloodborne
  • NiOh
  • Death Stranding
  • Days Gone
  • Heavy Rain
  • Demon’s Souls
  • Beyond Two Souls
  • Detroit Become Human
  • Tekken
  • Soul Reaver
  • Twisted Metal
  • Resident Evil
  • PaRappa the Rapper
  • Gravity Rush
  • GTA 3 (esclusiva temporale)
  • Little Big Planet
  • Dreams
  • The Last of Us
  • Silent Hill
  • Everybody’s Golf
  • Yakuza
  • Kula World
  • SOCOM



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.