Call of Duty: Warzone – I giocatori hanno aperto il Bunker 11 e dentro c’è una Nuclear Bomb!

Di Andrea "Geo" Peroni
20 Maggio 2020

Continua la caccia ai segreti di Call of Duty: Warzone, e stavolta sembra che ci sia sotto qualcosa di veramente grosso.

Con il lancio del nuovo update su Modern Warfare e Warzone, i giocatori hanno infatti ottenuto la possibilità di aprire i misteriosi bunker sparsi per la mappa di Verdansk, uno dei misteri più affascinanti della battle royale Call of Duty Warzone sin dal suo lancio avvenuto a marzo.

Per prima cosa, dovrete infatti ottenere una delle famose keycard rosse, aggiunte di recente su Call of Duty Warzone e che avevano già fatto nascere alcuni sospetti nei giocatori, in quanto si pensava che fossero legate ai bunker.

La carta rossa non vi mostrerà però i bunker sulla mappa, pertanto dovrete essere a conoscenza della loro posizione. Se non sapete dove si trovano i bunker, vi invitiamo a seguire la nostra guida.

Un nuovo video postato da CharlieIntel ha però subito fatto ripartire la caccia ai segreti.

Un gruppo di giocatori è riuscito infatti ad aprire il Bunker 11 (non è chiaro ancora come), e al suo interno, oltre al loot casuale delle casse, sono presenti anche alcuni congegni particolarmente interessanti.

Dopo aver interagito con un computer della sala comando, un timer ha poi dato l’accesso a una nuova area segreta del bunker, nella quale era presente un pulsante rosso da premere. Una volta interagito con esso, i giocatori hanno scoperto che nella stanza appena successiva a quella in cui si trovavano, era posizionata una Nuclear Bomb!

Se e come sia possibile avere accesso a questa bomba nucleare, però, è ancora ignoto. La stanza che contiene la Nuclear rimane ancora sigillata, ma i giocatori sono a caccia di indizi per capire se esista un modo per riuscire a recuperare l’equipaggiamento definitivo e annientare Verdansk.

Continueremo a tenervi aggiornati sulla questione.

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento