Call of Duty: Warzone – Infinity Ward ha bannato più di 70.000 cheater

Di Andrea "Geo" Peroni
14 Aprile 2020

A pochi giorni dalla partenza della Stagione 3 di Call of Duty: Modern Warfare e Call of Duty: Warzone, arriva un importante update da Infinity Ward su un argomento particolarmente scottante, quello dei cheater.

Non è la prima volta che i creatori del franchise di Modern Warfare diffondono notizie in merito alla piaga dei cheater, aumentati esponenzialmente con il lancio della battle royale Warzone avvenuto poco più di un mese fa. A inizio aprile, infatti, i giocatori esclusi da Warzone ammontavano già a quota 50 mila.

Il feedback degli utenti ha fatto il suo, a quanto pare, perché nella tarda serata di ieri Infinity Ward ha aggiornato tutti i suoi fan annunciando che su Warzone sono già stati bannati più di 70.000 cheater che rovinavano l’esperienza di gioco.

Gli sviluppatori hanno inoltre informato, nel tweet che trovate qui sotto, che stanno lavorando per implementare nuove misure anti-cheater e incrementare i report in-game per capire quali cheater si nascondono ancora all’interno dei server.

Su Modern Warfare e Warzone è da pochi giorni iniziata la Stagione 3, trovate maggiori dettagli sull’evento in questa notizia. Da segnalare inoltre il grande successo di Modern Warfare 2 Campaign Remastered, che seppur sia uscito alla fine di marzo, è riuscito a conquistare le vette di vendita su PS Store per lo scorso mese. Il successo commerciale avrà forse convinto Activision a rimasterizzare anche il multiplayer, come suggeriscono i recenti rumor?

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento