È ufficiale: Sony non sarà a E3 2020!

dualshock
Di Andrea "Geo" Peroni
14 Gennaio 2020

Dopo i rumor dei giorni scorsi, arriva la conferma ufficiale da parte di Sony: per il secondo anno consecutivo, il colosso giapponese non sarà presente all’E3 di Los Angeles.

Questo sarà un anno molto importante per Sony, che deve chiudere in bellezza il ciclo di PS4 con Ghost of Tsushima e The Last of Us: Part II per poi concentrarsi fortemente su PlayStation 5, in uscita a fine anno. Per il momento, della nuova console abbiamo visto solamente il logo, ma è probabile che a febbraio ci sarà uno speciale evento dedicato interamente alla nuova console.

Tutti coloro che auspicavano un roboante botta e risposta di Sony e Microsoft a E3 2020, con la seconda che porterà ovviamente la sua nuova Xbox Series X, resteranno delusi: come ha comunicato Sony stessa a GameIndustry, la compagnia ha scelto di percorrere strade differenti per la promozione di PS5, strade che non coincidono con la filosofia della fiera di Los Angeles.

L’E3 2020, stando alle parole dell’azienda, non può essere il luogo adatto per portare avanti il progetto di Sony riguardante PS5, che ha invece optato per una strategia improntata maggiormente al contatto con le persone. L’intenzione di Sony è infatti quella di partecipare ad un gran numero di eventi in tutto il mondo, a partire dal Taipei Game Show del prossimo mese, per mostrare direttamente al pubblico cosa potrà offrire.

Anche tra la fine del 2018 e il 2019, Sony ha spinto verso una direzione sempre più globale dei suoi eventi. La PlayStation Experience manca infatti ormai dal 2017, mentre lo scorso anno l’E3 non ha visto la partecipazione del colosso, che ha invece scelto di comunicare attraverso i suoi State of Play, una serie di brevi appuntamenti in streaming dedicati interamente al gaming.

L’E3 2020 perde quindi un importante espositore, e secondo i recenti rumor anche un altro grande publisher diserterà l’evento. Se così sarà, il segnale che l’E3 sta diventando eccessivamente obsoleto sarà troppo importante per essere ignorato.

Per quanto riguarda Sony, invece, restiamo in attesa di capire se tra poche settimane ci sarà il famoso PlayStation Meeting, indicato da varie fonti come l’evento di presentazione di PS5.

Fonte



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.