Final Fantasy VII Remake – 7 consigli indispensabili per tornare a Midgar

Di Andrea "Geo" Peroni
9 Aprile 2020

Domani, venerdì 10 aprile 2020, è il gran giorno: Final Fantasy VII Remake sarà finalmente disponibile su PlayStation 4, segnando il ritorno sulle scene dell’immortale JRPG del 1997 in una veste completamente nuova.

A dire il vero, molti giocatori possiedono già da giorni la loro copia di Final Fantasy VII Remake, data la politica attuata da Square Enix per non sovraccaricare il lavoro dei corrieri anticipando le consegne.

Il blog ufficiale di PlayStation ha comunque deciso di dare 7 consigli indispensabili a tutti coloro che tra poche ore potranno finalmente tornare a Midgar, in quello che senza ombra di dubbio è uno dei videogiochi più attesi della generazione.

1. Usa l’ATB più che puoi

Il sistema di combattimento di Final Fantasy VII Remake ruota intorno all’ATB. Durante la battaglia, due barre si riempiranno sotto gli indicatori di HP dei personaggi. Quando una è piena, la puoi usare per attivare un’abilità, un incantesimo o un oggetto.

Gli attacchi standard non infliggono molti danni, ma riempiono gli indicatori ATB più velocemente, così puoi eseguire più azioni. Lo stesso accade quando alterni i personaggi con regolarità.

Quando hai ATB, usalo perché incantesimi e abilità sono il modo migliore per infliggere danni ai nemici.

2. Ricordati di bloccare

Ci sono due tecniche difensive di base disponibili dall’inizio di Final Fantasy VII Remake: bloccare e rotolare per schivare.

Se blocchi, subirai danni ridotti dagli attacchi nemici. Rotolando via, invece, puoi evitare completamente i danni. Detto questo, non bisogna dare per scontato che schivare rotolando sia sempre l’opzione migliore, perché non lo è.

Per prima cosa, calcolare il momento giusto potrebbe essere piuttosto complicato e se il nemico riesce a colpirti, ti prenderà in pieno. Bloccare l’attacco è molto più affidabile ed è spesso la tattica più sicura, soprattutto se ti trovi di fronte a un nemico veloce come i soldati d’assalto della Shinra.

Il blocco ha anche altri effetti utili. Alcuni nemici hanno attacchi che ti fanno cadere, ma bloccare spesso rimuove questo effetto. Anche se subirai un po’ di danni, avrai buone probabilità di contrattaccare molto rapidamente.

Vale anche la pena notare che se blocchi un attacco in mischia mentre Cloud è in modalità Punisher (attivata premendo il triangolo), risponderà con un potente contrattacco. Questo è fantastico contro certi nemici, come i già menzionati soldati d’assalto.

3. Curati tra una battaglia e l’altra

Gli abitanti di Midgar sono pericolosi: molti possono infliggere danni notevoli alla tua squadra. Quindi, cerca di arrivare a ogni lotta in perfetta forma.

Ti puoi curare in battaglia con magia o oggetti, ma questo ti costerà una barra di ATB. Perciò, se ti tuffi nella mischia con gli HP in rosso, potresti fare una brutta fine prima di riuscire a compiere una singola azione.

Fortunatamente, puoi usare oggetti e magia liberamente al di fuori della battaglia, quindi ricordati di curarti quando c’è una pausa nell’azione.

4. Approfitta dei punti deboli del nemico

Molti nemici sono vulnerabili a certi elementi: se riesci a colpirli con uno di questi attacchi, sicuramente ne risentiranno.

Nelle parti introduttive del gioco, una regola è sempre valida: se il nemico è meccanico, probabilmente sarà sensibile agli attacchi elettrici. Gli esseri organici in carne e ossa, invece, non gradiscono il fuoco.

Dopo le fasi di apertura, però, la situazione si complica. Dovrai sperimentare diversi tipi di attacchi per scoprire cosa funziona su ogni nemico.

Tuttavia, puoi anche ottenere un po’ di aiuto. Ad un certo punto dell’avventura, potrai acquisire la materia Assess. Quando la equipaggi, puoi usarla per avere una panoramica dettagliata dei punti deboli dei nemici. È molto utile!

5. Impara a stordire

Se vuoi davvero sgominare i nemici, devi imparare a stordirli.

Mentre combatti, un indicatore di stordimento sotto il misuratore di salute del tuo avversario si riempirà. Quando è completo, non solo il nemico non sarà in grado di attaccarti, ma tutti i tuoi colpi infliggeranno molti più danni!

Lo stordimento è molto potente, quindi è utile capire come riempire quel misuratore.

Un buon punto di partenza è infliggere rapidamente molti danni al nemico: cerca di coordinare gli incantesimi o le abilità della tua squadra per colpirlo in rapida successione. Se infliggi molti danni in un tempo breve, il nemico sarà sotto pressione.

In queste condizioni, la sua barra di salute si riempirà molto più velocemente del solito, quindi utilizza attacchi stordenti come l’Affondo Mirato di Cloud e il Colpo Mirato di Barret per riempire di nuovo il tuo indicatore di stordimento in poco tempo.

Ovviamente, le cose non sempre vanno per il verso giusto. Alcuni nemici sono più facili da stordire di altri, quindi dovrai sperimentare in battaglia le tue opzioni in continua espansione per sviluppare strategie adatte a ogni incontro.

6. Passa un po’ di tempo a esplorare Midgar

Final Fantasy VII Remake di solito ti indica l’obiettivo attuale, ma il più delle volte non c’è bisogno di correre. Ricordati di esplorare e guardarti intorno, non solo perché Midgar è spesso bellissima, ma anche perché è piena di cose da trovare.

Da oggetti ricostituenti, a frammenti Mako che rigenerano MP, a dischi da inserire nel jukebox… ci sono tantissime cose nascoste in giro.

Inoltre, molte renderanno più facili le tue avventure o serviranno a tirarti fuori da una situazione difficile, quindi vale la pena allontanarsi dal sentiero principale per andare a frugare in ogni angolo del mondo.

7. Prova la modalità Classica

Se non sei un grande appassionato di azione, o desideri semplicemente cambiare ritmo, prova la modalità Classica. È possibile attivarla dal menu Sistema.

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento