Ragazzo trasmette Fortnite su Twitch e raccoglie soldi per il tumore del padre

Di Markconnor
9 Luglio 2019

Quella che vi lasciamo di seguito è una prova, la prova che social e videogiochi possono essere messi al servizio di una causa nobile, tanto personale quanto di dominio collettivo.

Un ragazzo, tramite live streaming da 10+ ore al giorno su Fortnite (e vari) ha diffuso un messaggio in cui chiede a chi sia di buon cuore di poter donare una piccola somma di denaro per le cure del padre, purtroppo malato di un tumore al quarto stadio.

Riporta questo il giovane: “Il suo cancro si diffonde per i polmoni e il fegato, che lo ha portato nel quarto stadio del cancro. Lui ora sta attualmente sotto chemioterapia. Queste sono le circostanze che i medici hanno dato: senza chemio un anno di vita, con chemio 3 anni più la possibilità di guarire del 20%. Si prega di donare qualunque cosa possibile. Tutti i soldi verranno usati per permettere la sua cura. Tanti ringraziamenti da me e tutti i membri della famiglia“.

Il padre ovviamente ne è a conoscenza e parla di sé durante la diretta: “È molto difficile. Ti dà così tanti problemi che non puoi camminare. Alcuni giorni, sento che devo sdraiarmi per giorni a letto. Non riesco a muovermi. Ma devo combattere“.

Parole di speranza e che attirano un gran numero di gente interessata alla sua causa; anche noi siamo col ragazzo e, ancor di più, col padre sperando che si riprenda grazie alle gentili donazioni del pubblico di Twitch.



Videogiocatore dall'infanzia, dalla fine degli anni '90, fino ad arrivare ai titoli più recenti. Dal PC alla console, una vita basata su questo mondo, appassionato di trame fitte e giochi in team.