Sony registra i trademark per le prossime PlayStation, fino a PS10

uagna playstation logo
Di Alberto Baldiotti
28 Ottobre 2019

Dopo l’annuncio ufficiale da parte di Sony circa il lancio di PlayStation 5 sul mercato a fine 2020, si sono susseguite una serie di notizie interessanti sulla console di prossima generazione della casa nipponica. L’ultima in ordine cronologico riguarda la conferma di PlayStation Now anche su PS5, notizia che di certo non fa scalpore, ma che aiuta a comprendere quale sarà la strada intrapresa.

Un recente report di Gematsu suggerisce addirittura uno scatto ulteriore da parte di Sony. L’azienda infatti avrebbe già depositato i trademark delle prossime PlayStation: PS6, PS7, PS8, PS9 e PS10, per assicurarsi un futuro almeno trentennale in quanto a console casalinghe.

Non preoccupatevi: ovviamente questa mossa non si traduce in una minore attenzione verso PlayStation 5, che non sarà una console “di passaggio” ma rappresenterà al 100% la prossima generazione videoludica. La manovra di Sony rientra semplicemente nei piani aziendali: d’altronde lo sviluppo di una console inizia parecchi anni prima, e un’azienda di così grandi dimensioni deve sempre guardare al futuro in concomitanza con il presente.



Studente universitario e gamer nel tempo libero, la sua passione videoludica non ha confini. Questa passione nasce a 4 anni, quando si ritrova a giocare Doom II su un vecchio computer acquistato dal padre. Appassionato di giochi open-world e GDR, le sue pietre miliari sono le serie di Grand Theft Auto, Fallout e The Elder Scrolls. A fianco di ciò, la tecnologia e lo sport giocano un ruolo fondamentale nei suoi interessi, ed adora restare informato sulle ultime novità nei rispettivi settori.