Spider-Man 4, spuntano in rete le immagini del gioco cancellato

Di Andrea "Geo" Peroni
7 Giugno 2019

Non tutti conoscono la triste storia di Spider-Man 4, film che avrebbe dovuto essere nuovamente diretto da Sam Raimi e che invece non vide mai la luce.

Dopo mesi di preproduzione, nel gennaio 2010 venne sganciata una vera bomba sul panorama dei cinecomics, all’epoca ancora non al vertice degli interessi del pubblico di massa. Raimi stava pianificando le riprese di Spider-Man 4, che avrebbe sicuramente visto la luce dopo il non esaltante terzo film ma che avrebbe avuto nuovamente Tobey Maguire nei panni di Peter Parker. Tra le novità, erano insistenti le voci di un coinvolgimento di John Malkovich come Adrian Toomes/Avvoltoio, e dell’apparizione di molti altri villain come Mysterio che avrebbero poi portato probabilmente alla rappresentazione cinematografica dei Sinistri Sei in Spider-Man 5, film che Raimi voleva girare contemporaneamente al quarto.

Nel gennaio del 2010, però, come appunto ricordavamo, Sony cambia tutto: Raimi, Maguire e il resto del cast vengono allontanati per incongruenze di pensiero, e via all’operazione reboot che avrebbe poi portato nelle sale mondiali The Amazing Spider-Man pochi anni dopo con Andrew Garfield nel ruolo dell’Uomo Ragno e Marc Webb dietro la macchina da presa.

Non molti sanno, anzi in effetti quasi nessuno fino a stasera, che anche il videogioco dedicato a Spider-Man 4 subì lo stesso identico trattamento del film. Wayne Dalton, un artista di Radical Entertainment che all’epoca stava lavorando al gioco, ha infatti sorpreso il web questa sera pubblicando online le inedite immagini del videogioco Spider-Man 4, che a seguito della cancellazione del film venne totalmente abbandonato. Potete vedere le immagini in fondo all’articolo.

Radical Entertainment si ritrovò evidentemente spiazzata dalla notizia, poiché il gioco, almeno dalle immagini che possiamo ammirare, sembrava in stato avanzato dei lavori. Dalton ha comunque specificato che la software house, che oggi non esiste più, utilizzò comunque alcune ambientazioni e asset per il suo Prototype 2 del 2012.

A proposito dell’Uomo Ragno, tra poco più di un mese ritroveremo Tom Holland al cinema con Spider-Man: Far From Home, mentre gli appassionati di videogiochi sono ancora in attesa di scoprire se Insomniac Games stia effettivamente sviluppando il sequel del suo apprezzato Marvel’s Spider-Man. A giudicare dalla clamorosa accoglienza, comunque, l’arrivo in futuro di un sequel è quasi più una certezza che una possibilità…



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.