The Last of Us 2, che succede? Il gioco scompare da molti rivenditori in tutto il mondo

Di Andrea "Geo" Peroni
19 Marzo 2020

Cosa sta succedendo a The Last of Us: Part II, l’attesissimo nuovo videogioco di Naughty Dog in arrivo tra circa due mesi? Il caso sta facendo parecchio discutere.

Nelle ultime ore, The Last of Us: Part II, previsto per il 29 maggio in esclusiva PS4, è letteralmente scomparso da alcuni rivenditori in tutto il mondo. In Italia, ad esempio, il gioco non è più presente tra le ricerche, e nel caso in cui riusciate a raggiunere la pagina del prodotto, questo viene segnalato come non disponibile. Nella nota, inoltre, viene specificato che Amazon non sa quando il prodotto tornerà ad essere disponibile, e la data del 29 maggio è sparita.

La stessa cosa sta accadendo sempre su Amazon in tanti altri paesi come Francia, Gran Bretagna e Stati Uniti, mentre sembra ancora tutto normale dalle parti di GameStop dove il gioco è ancora preordinabile.

Restiamo ovviamente in attesa di aggiornamenti ufficiali da parte di Amazon o addirittura di Sony, che secondo alcuni esperti del settore potrebbe essere pronta ad annunciare un rinvio di The Last of Us 2 a causa dei numerosi problemi nella distribuzione dovuti all’emergenza Coronavirus.

Anche ieri, se ben ricordate, Square Enix ha spento le speranze di molti giocatori, affermando che Final Fantasy VII Remake è comunque previsto per il 10 aprile ma che le copie retail potrebbero subire notevoli ritardi.

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento