The Witcher: “pescati” diversi attori da Game of Thrones, Robin Hood e Peaky Blinders

the witcher timeline
Di Mark
24 Febbraio 2020

Dopo aver confermato la seconda stagione di The Witcher, la serie fantasy Impobasata sugli eventi dei libri nati dalla fantasia di Andrzej Sapkowski oltre sui celebri videogiochi di CD Projekt REDNetflix ha confermato la presenza di quelli che saranno alcuni volti noti da altri celebri show.

Entrato nel cuore di molti telespettatori vestendo i panni del bruto Tormund Giantsbane, Kristofer Hivju interpreterà Nivellen. Questo personaggio sarà soggetto ad una maledizione che lo porterà ad essere un “mostro nella pelle di un mostro” in seguito alle atrocità compiute presso il tempio. Ad affiancarlo, in veste di amante, Vereena, interpretata da Agnes Born.

Nella seconda stagione compariranno tre nuovi witcher: Eskel, uno degli amici di infanzia di Geralt, impersonato da Thue Ersted Rasmussen, Coen, personaggio cnetrale per l’addestramento di Ciri nel primo libro interpretato da Yasen Atour da Robin Hood, e infine Lambert un combattente dalla lingua affilata noto per i suoi vizi e le sue buffonate nei giochi. Ad ottenere quest’ultimo ruolo, Paul Bullion il Billy Kitchen di Peaky Blinders.

Importanti novità riguardano anche alcuni personaggi femminili con l’introduzione di Francesca, Regina degli elfi di Dol Blathanna,  e della strega Lydia, che avranno rispettivamente i volti di Mecia Simson e Aisha Fabienne Ross.

Questo è quanto emerge dai cast per la seconda stagione di The Witcher. Vi ricordiamo che la data di uscita non è ancora nota, anche se molte voci vogliono la sua uscita fissata per il 2021.

Se avete già visto la prima stagione, vi lascio qui sotto l’interessantissima guida a cura di Marco “Bounty” Di Prospero alla sua timeline.

The Witcher – Guida alla timeline della prima stagione

Cosa ne pensate dei nuovi volti ?

Fonte

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale



Io mi chiamo Marco, ho 20 anni e vivo a Pordenone, nella mia città natale. Attualmente sono uno studente della facoltà di Scienze politiche, relazioni internazionali e diritti umani ma quando non studio continuo a coltivare la mia passione per il mondo dei videogiochi, passione che ho sin da piccolo




Scrivi un commento