Niente Ray Tracing sulla versione Xbox Series S di Devil May Cry 5 Special Edition

Di Andrea "Geo" Peroni
27 Ottobre 2020

Devil May Cry 5 Special Edition uscirà insieme a Xbox Series X e Xbox Series S, il prossimo mese. Le due versioni, però, saranno differenti a livello di prestazioni.

Capcom ha rivelato nuovi dettagli sul gioco in arrivo, una sorta di remastered ampliata dell’originale DMC 5 uscito lo scorso anno, e su ciò che i fan possono aspettarsi specificamente di vedere su ogni versione del nuovo hardware di Microsoft.

L’azienda nipponica ha rivelato che entrambe le versioni del gioco supporteranno framerate fino a 120 fps, tempi di caricamento più brevi, audio 3D, modalità Turbo e il livello di difficoltà Legendary Dark Knight. Vergil sarà inoltre giocabile in entrambe le versioni del gioco. Tuttavia, ci saranno anche alcune differenze tra le due console.

Differenze tra Xbox Series X e Xbox Series S

Secondo Capcom, la versione Xbox Series X di Devil May Cry 5 Special Edition supporterà la risoluzione 4K e il Direct X Ray Tracing. Tuttavia, la versione Xbox Series S del gioco non supporterà Ray Tracing. La notizia è stata rivelata in un Tweet dall’account Twitter ufficiale del gioco, che potete leggere poco più sotto.

Si tratta di una notizia non proprio inaspettata: Xbox Series S è certamente meno performante di Series X, come la stessa Microsoft ha ribadito più volte, e non garantisce quindi la stessa qualità tecnica della sua sorella maggiore.

Cosa ne pensate? Credete che anche in futuro gli sviluppatori dovranno scendere a compromessi per sviluppare su Series S?

In ogni caso, entrambe le console saranno lanciate in tutto il mondo dal 10 novembre.

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento