Nuovo God of War in sviluppo – Teorie e ipotesi sul prossimo capitolo

Di Andrea "Geo" Peroni
8 Dicembre 2014

Nei giorni scorsi, Santa Monica Studio ha annunciato ufficialmente che il nuovo capitolo del franchise God of War è in sviluppo. Una notizia che, sinceramente, non coglie di sorpresa, visto il grande successo che questa IP esclusiva Sony ha raggiunto con i suoi numerosi titoli, usciti tra PlayStation 2, PlayStation 3 e PSP. Al momento non abbiamo molte indicazioni, se non che il gioco sarà su PS4 e che non sarà un prequel, come fu invece l’ultimo God of War: Ascension. Cosa possiamo dunque aspettarci da questo nuovo titolo?

gow-wallp124

Le strade che il franchise può percorrere sono principalmente 3

  1. Sequel di God of War III. Sicuramente ricorderete il finale di GOW3, gioco nel quale Kratos pone fine alla vita di tutti gli dei e si rende protagonista della “nascita” di un nuovo mondo, dominato dagli uomini. Il destino del fantasma di Sparta sembra dunque segnato, anche se la scena post-crediti (una scia di sangue che sembra indicare che Kratos non è morto) lascia qualche dubbio. Ma cosa potremmo avere in un potenziale sequel? Come abbiamo detto, gli dei sono ormai finiti, perlomeno per quanto riguarda quelli ellenici. Forse Kratos potrebbe riversare la sua rabbia su altre divinità di altre civiltà (Romani? Egizi?), ma l’ipotesi sembra davvero forzata, anche perchè la storia di God of War si basa sull’iniziale guerra tra Ares e lo spartano. Inserire altri dei significherebbe stravolgere la trama. Inoltre, anni fa si ipotizzò che il prossimo GOW sarebbe stato ambientato in un’epoca molto diversa, forse la nostra stessa epoca, con un nuovo protagonista discendente di Kratos impegnato contro divinità sconosciute. Avrebbe avuto senso?
  2. Reboot: un reboot, termine utilizzato principalmente in ambito cinematografico, è una sorta di rinascita, un nuovo inizio. Una delle ipotesi più probabili è infatti quella che vedrebbe il franchise di GOW praticamente azzerato e rivisitato dall’inizio, per riproporre la storia di Kratos in un altro modo. Sicuramente un’idea interessante: altre grandi saghe videoludiche hanno tentato la strada del reboot, come DmC: Devil May Cry, Tomb Raider e The Legend of Spyro, anche se non in tutti i casi si è trattato di un successo. Una possibilità concreta ma pericolosa: il nuovo Kratos sarà più carismatico del precedente?
  3. Un nuovo dio della guerra nello stesso universo narrativo. Spieghiamo: l’ipotesi è quella di un nuovo gioco, con un nuovo protagonista, che si ritrova ad affrontare altri dei (come citato prima, forse quelli dell’Antica Roma, o dell’Egitto). Tutto questo, però, ambientato nello stesso universo narrativo della serie principale di God of War. La strada sembra comunque poco percorribile, in quanto si ci troveremmo nello stesso contesto di Kratos, ma avremmo a che fare con ambientazioni, scenari e protagonisti completamente diversi, che difficilmente riuscirebbero ad amalgamarsi con i Greci.

God-of-War-God-of-War-Wallpaper-Widescreen-1-

Le idee per il prossimo God of War sono dunque tante, ma occorrerà aspettare ancora molto tempo prima di avere notizie da Santa Monica Studio, che ha stimato i tempi di lavorazione intorno a circa 1 anno e mezzo/2. Che cosa, secondo voi, dovrebbe avere il prossimo God of War?



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.