I più memorabili 10 momenti nella storia dell’E3 | Speciale

Di Andrea "Geo" Peroni
14 Maggio 2019

COME SI CONDIVIDONO I GIOCHI USATI?

E3 2013. L’expo di Los Angeles accoglie i due pesi massimi Sony e Microsoft che sono chiamati a mostrare e a parlare delle console di next-gen, PlayStation 4 e Xbox One. La palla è inizialmente in mano agli uomini di Bill Gates, che hanno la conferenza diverse ore prima rispetto a Sony, e… Beh, probabilmente ve lo ricordate: fu una debacle. Xbox One sembrava essere quella console che prometteva grandi cose ma che sembrava fare di tutto per andare contro il consumatore medio. Prezzo esagerato (500$ anche a causa del Kinect obbligatorio nel bundle), necessità di connettersi una volta almeno ogni 24 ore, necessità di essere connessi per giocare anche da soli, e, soprattutto, addio ai giochi usati.

Dopo l’E3 Microsoft corse ai ripari cambiando radicalmente le sue politiche ma senza avere l’effetto sperato (la fiera americana è una vetrina davvero gigantesca, e se sbagli quella…). Sony, invece, fiutando la difficoltà in casa Microsoft, annunciò la sua PlayStation 4 in tutta tranquillità, con il pubblico visibilmente contento per il prezzo di lancio (400$) e per il simpatico siparietto dedicato proprio ai giochi usati, con un video registrato probabilmente poche ore prima e messo in scaletta per dare il colpo di grazia alla concorrenza. Nel breve video, che vedete anche qui sotto, Shuhei Yoshida e Adam Boyes spiegano come utilizzare un gioco usato su PS4. Il risultato fu una platea molto divertita e una probabile insufficienza cardiaca per il colosso di Redmond che infatti, di lì a poco, rivoluzionerà Xbox One.

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.