E3 2019 | Date e orari di tutte le conferenze

Di Andrea "Geo" Peroni
28 Marzo 2019

Giocatori di tutto il mondo, unitevi! L’E3 2019 si avvicina, e naturalmente noi di Uagna.it e UAGNA TV lo seguiremo insieme a voi per commentare tutti gli eventi e gli annunci che ci attendono.

Come ogni anno, l’E3 2019, che sarà aperto al pubblico ufficialmente da martedì 11 giugno a venerdì 14 giugno, proporrà prima dell’apertura della fiera una serie di showcase da parte dei suoi più importanti espositori.

Tra orari proibitivi per noi italiani e grandi annunci che non mancheranno, le conferenze saranno sicuramente un ottimo momento e l’occasione giusta per il pubblico per vedere cosa il mercato proporrà nel corso dei prossimi mesi e anni.

Come forse saprete, inoltre, quest’anno mancherà un gigante dell’intrattenimento che non è mai mancato all’E3, ma ne parleremo tra poco. Qui di seguito, infatti, trovate tutte le date e gli orari delle conferenze all’E3 2019, comprensivo dell’evento EA Play che aprirà le danze per il quarto anno di fila.

uagna electronic arts ea

ELECTRONIC ARTS

EA sarà protagonista del suo evento privato EA Play 2019, dal 7 al 9 giugno. E qui già abbiamo la prima sorpresa di questo E3 che si riconferma particolarmente atipico: Electronic Arts non terrà una conferenza tradizionale a differenza di quanto fatto negli anni precedenti. Tutti gli annunci avverranno infatti durante le live streaming dedicate ad ogni videogioco, quindi non abbiamo precise indicazioni, almeno per il momento, su quando e come potremo vedere i nuovi giochi del colosso americano. È probabile che, a ridosso di EA Play, la compagnia diffonda una tabella di marcia con il programma di tutte le live streaming e i giochi trattati.

Orario conferenza: da definire, non ci sarà una conferenza tradizionale.

Giochi più attesi: Star Wars Jedi: Fallen Order, Plants Vs. Zombies: Garden Warfare 3, nuovo Need for Speed, FIFA 20, nuovo progetto di Respawn Entertainment a tema Titanfall.

MICROSOFT

Xbox sarà all’E3, già si sapeva e la conferma è arrivata. Lo showcase, molto probabilmente, sarà ancora una volta incentrato sulle terze parti come accade da due anni, ed è plausibile pensare che dal prossimo anno, con la next gen alle porte, vedremo una conferenza incentrata esclusivamente sui first party. Già sicura per quest’anno, comunque, la presenza di Gears of War 5, mentre per il nuovo Halo possiamo solo sperare. Ultima considerazione: Sony, che non sarà all’E3, ha già sganciato la bomba con le prime specifiche di PS5, in arrivo probabilmente nel 2020. Apparentemente, l’hardware sarà di grande livello. Microsoft risponderà con un primo teaser sulla next gen?

Orario conferenza: 9 giugno, ore 22:00.

Giochi attesi: Gears of War 5, Halo Infinite, Ori and the Will of the Wisp, Cyberpunk 2077, nuovi titoli multipiattaforma, novità a tema Game Pass, teaser sulla next-gen.

BETHESDA

Già confermati i piani di Bethesda, come vi abbiamo riportato in questa notizia. Il gigante dei videogiochi, che nella sua scuderia vanta serie come Fallout e The Elder Scrolls, sarà tra i grandi protagonisti dell’E3 2019, se non altro per un semplice motivo: Bethesda ha bisogno di risollevare l’opinione pubblica. Dopo il flop Fallout 76 di novembre, e in attesa di capire se Rage 2 manterrà le aspettative, la compagnia ha bisogno di tirare su il morale ai propri fan e anche a se stessa. La line-up pare davvero molto interessante, ma non aspettatevi TES VI: il gioco, per ammissione di Bethesda, è ancora lontanissimo.

Orario conferenza: 10 giugno, ore 2:30 in Italia.

Giochi attesi: Wolfenstein: Youngblood, DOOM: Eternal, Starfield, The Elder Scrolls VI molto improbabile.

Ubisoft Nuovo Logo

UBISOFT

Dopo Far Cry: New Dawn e The Division 2, Ubisoft deve dare conferme sul suo 2019, che potrebbe proseguire con il terzo capitolo della serie Watch Dogs o, ma forse stiamo solo sognando, con Beyond Good and Evil 2. Già confermata, invece, l’assenza di un nuovo Assassin’s Creed per il 2019. Molti fan, inoltre, sperano nel ritorno di Sam Fisher e del suo Splinter Cell, di cui si parla ormai da un anno.

Orario conferenza: lunedì 10 giugno, ore 21:00 in Italia.

Giochi attesi: Beyond Good and Evil 2, Skull and Bones, forse Watch Dogs 3, forse un nuovo Splinter Cell.

SQUARE-ENIX

Qualche produzione di Square-Enix sarà ovviamente presente alla fiera, ma non sappiamo se la società giapponese farà uno showcase come lo scorso anno (che in realtà fu una semplice carrellata di trailer di circa mezzora) o se terrà un evento a porte chiuse come accaduto spesso in passato. Comunque, la speranza è quella di vedere finalmente qualcosa sul misterioso progetto Avengers, o di sapere qualcosa di più sul remake di FF VII.

Orario conferenza: da definire.

Giochi attesi: The Avengers Project, Final Fantasy VII Remake, Dragon Quest XI per Switch.

SONY

No, Sony non ci sarà. Fummo scioccati dall’annuncio, lo scorso novembre, da parte di Sony che prima cancellò la PSX 2018 e poi disse che non avrebbe presenziato all’E3 2019. Pensavamo ad uno scherzo, e invece è proprio così: il colosso giapponese non ci sarà, è quindi non ci sarà il classico showcase dedicato a PlayStation 4 e al mondo PlayStation in generale.

Questo non vuol dire che non vedremo prodotti per PS4, ovviamente da terze parti, ma che non ci saranno le tanto bramate e attese esclusive. Niente The Last of Us 2, niente Death Stranding, niente Concrete Genie, niente Ghost of Tsushima. Per quelle, dovremo attendere altre occasioni.

uagna nintendo nuova copertina

NINTENDO

Tutti da definire gli orari della conferenza (o delle conferenze) Nintendo per questo E3, che sarà la grande vetrina per Pokemon Sword e Pokemon Shield in arrivo a fine anno su Switch. A proposito di Switch, si parla anche di un possibile gioco del Professor Layton e di ben due nuovi modelli in arrivo, uno più grande e uno più piccolo che andrebbe a sostituire Nintendo 3DS.

Orario conferenza: da definire.

Giochi attesi: Pokemon Sword & Shield, Super Mario Maker 2, Daemon Ex Machina.

DEVOLVER DIGITAL

Da definire

PC GAMING

Da definire



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.