PLUS V GOLD: Dawn of Player [Luglio 2019]

plus gold
Di Andrea "Geo" Peroni
1 Luglio 2019

Fa oggettivamente troppo caldo per imbastire l’ennesima introduzione al nuovo PLUS V GOLD di questo mese. Ma tanto, cari affezionati lettori, questa è una rubrica che conoscete praticamente a memoria, pensate che il mese prossimo compirà ben 4 anni di vita e giusto alcuni giorni fa mi è ricapitato tra le mani l’esordio di questo scontro epocale sulle pagine di Uagna.it. Ve lo lascio di seguito, nel caso vogliate abbandonarvi ai ricordi.

PS Plus Vs. Xbox Live Gold – Il confronto per Settembre 2015

Detto questo, direi di iniziare subito con lo scontro tra PS Plus e Games with Gold per il mese di luglio 2019!

CURRENT GEN

Su PlayStation 4, dopo l’ottimo mese che ci ha consegnato Borderlands: The Handsome Collection e Sonic Mania, il livello di apprezzamento è calato in seguito agli annunci di luglio. Si comincia con Pro Evolution Soccer 2019, o PES 2019 che dir si voglia. Un gioco che non ha davvero bisogno di presentazioni. Gioco calcistico di casa Konami, che da più di 20 anni sfid Electronic Arts in questo campo, PES 2019 ha saputo conquistare diversi detrattori della serie, sintomo del fatto che gli sviluppatori si sono adoperati per cercare di colmare il gap (anche a livello di licenze) con FIFA. Sia chiaro, la giocabilità è molto differente, la filosofia stessa alla base delle due serie è diversa. Però, in vista dell’inizio della nuova stagione sportiva, PES 2019 potrebbe essere un gradevole diversivo (metascore a 79/100), anche solo per farvi capire su quale titolo puntare per il 2019/2020. Meno conosciuto è il secondo titolo in regalo, Horizon Chase Turbo, che sicuramente dividerà i giocatori. Questo videogioco sviluppato da Aquiris Game Studio è infatti ispirato a grandi classici racing arcade del passato, principalmente alle celebri serie OutRun e Top Gear. Lo spirito è quello di un cabinato, ma fa di tutto per apparire simpatico e divertente anche agli occhi di un giocatore più giovane, e la critica ne ha apprezzato molti aspetti pur non lodandolo (77/100). Se non siete immersi nel mondo di Crash Team Racing: Nitro Fueled, potreste trovare in Horizon Chase Turbo lo svago racing dell’estate.

Microsoft sceglie invece la via degli indie per i suoi abbonati, proponendo in primis una perla straordinaria. Inside, di PLAYDEAD, è il pezzo forte della line-up di questo mese di Games with Gold (93/100), sviluppato dagli stessi creatori di un’altra perla quale è Limbo e pluripremiato dallo stesso Metacritic che lo definisce come uno dei must play di questa generazione. Si tratta, per chi non lo sapesse, di un intenso action platform dai colori cupi, ma privo di tematiche horror o simili. L’unico consiglio che posso darvi è di approfittarne ora che lo potete giocare gratis, perché è un gioco veramente ottimo. Il secondo gioco in regalo è invece di livello nettamente più basso, eppure potreste trovarlo interessante viste le meccaniche cooperative sia in locale che online. Si tratta di Big Crown Showdown, un action fantasy in visuale isometrica sviluppato da Hyper Luminal Games e disponibile da pochi mesi. Non ha particolarmente brillato nelle sue intenzioni: le poche recensioni finite in rete (il gioco è passato molto in sordina) parlano di una qualità altalenante, con giudizi dall’appena sufficiente al discreto (la media su Metacritic è circa 63/100). Una prova tanto per testarlo è consigliata. Il confronto su current-gen si conclude comunque con un sostanziale pareggio, e tutti sono contenti (o scontenti, dipende dalla vostra indole).

[AGGIORNAMENTO 2 LUGLIO] Come forse avrete già letto sulle nostre pagine, Sony ha cambiato uno dei due titoli in regalo questo mese. Al posto di PES 2019, infatti, verrà regalato Detroit: Become Human – Digital Deluxe Edition, che contiene anche l’edizione rimasterizzata di Heavy Rain per PS4. Il metascore dell’ultimo gioco di Quantic Dream è fermo a 78/100, dunque la situazione di parità rimane invariata.

E SU OLD GEN…

Concludiamo come al solito con una breve panoramica anche sui giochi per Xbox 360 (da alcuni mesi Sony non regala più titoli per PS3 e Vita). Ben poco da dire su Meet the Robinsons, tie-in dei più classici dedicato al film animato Disney I Robinson – Una famiglia spaziale. Gioco action adventure che non brilla certo per originalità né realizzazione (ma quali tie-in del resto lo hanno mai fatto?) e il metascore di 65/100 ci fa capire che potrebbe essere buono per una sessione tranquilla ma ad aspettative molto basse. Il pezzo pregiato su Xbox 360 è però Castlevania: Symphony of the Night, un capolavoro firmato Konami e Koji Igarashi (89/100) e che non ha certamente bisogno di presentazioni. Se sì, è probabilmente perché siete troppo giovani e non avete molta dimestichezza con i metroidvania di questo tipo. Vi saluto quindi con il trailer di Symphony of the Night per completezza, vi auguro un buon luglio e ci risentiamo ad agosto con un nuovo appuntamento di PLUS V GOLD.



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.