Sniper Challenge – Hitman Absolution

Di Andrea White Mezzelani
15 Giugno 2012

L’attesa per il nuovo capitolo di Hitman Absolution è snervante e per tutti quelli che hanno effettuato il pre-order dal sito ufficiale è già disponibile il dlc Sniper Challenge che permetterà di giocare in anteprima a una versione particolare di Hitman Absolution che vede il nostro agente 47 cimentarsi in modalità cecchino contro diversi nemici per arrivare a un obiettivo principale. Sniper Challenge prevede una missione della durata di 15 minuti nei quali dovrete uccidere il vostro obiettivo, un boss della malavita di nome  Richard Strong Jr., e tutte le sue guardie del corpo.

A seconda del tempo che ci impiegherete e dell’andamento della missione entrerete a far parte di una classifica prima di tutto fra voi e i vostri amici e poi anche a livello nazionale e globale. “Only sniper” questa la regola, sarete appostati su un tetto piuttosto distante dal vostro obiettivo e potrete solamente usare un fucile da cecchino senza mai intervenire di persona.

Ad ogni missione completata sbloccherete preziosi bonus (per un totale di 12, es: fucile di precisione Kazo TRG) nel gioco Hitman Absolution in uscita il 20 novembre 2012 per PS3, PC e Xbox360.
Ovviamente questo mini-gioco (stand-alone) non ha nulla a che fare con il gioco vero, tranne che per i personaggi. In Hitman Absolution infatti non saremo limitati al solo utilizzo di fucili di precisione.

Il dlc è disponibile su Xbox360 e PS3 da qualche settimana ma prima di proporvelo volevamo essere sicuri che ne valesse la pena, ora possiamo assicurarvi che per essere uno stand-alone è veramente soddisfacente, è un’occasione per tutti coloro sono appassionati di giochi basati sulla figura dello sniper di cimentarsi in una nuova esperienza e anche perché è gratis per chi effettua il pre-order!!! Per PC uscirà ad agosto.
Abbiamo provato Sniper Challenge per voi.

Nel frattempo vi proponiamo il “cinematic trailer” di Hitman Absolution!

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di:

Drogato di cinema e cresciuto a "pane e videogames". Nel cinema cerco qualità che troppo spesso ultimamente lascia posto ad una commercializzazione sfrenata. I videogiochi sono il futuro dell'intrattenimento; sarebbe stupido pensare altrimenti e speriamo che in Italia questa consapevolezza si espanda. La musica da sempre mi appassiona, ascolto di tutto e lego particolari momenti a delle canzoni che diventano, così, vere e proprie colonne sonore della mia vita. Adoro informarmi, conoscere e sperimentare.




Scrivi un commento