Sony blocca le vendite hardware e software in Russia

Di Matteo "bovo88" Bovolenta
10 Marzo 2022

La CNBC riferisce che Sony ha interrotto tutte le vendite di hardware e software PlayStation in Russia e ha interrotto l’accesso al PlayStation Store digitale.

Sony, quindi, si unisce a Microsoft per fermare le vendite russe dopo l’invasione dell’Ucraina da parte del paese. La società ha chiesto “pace in Ucraina” e ha affermato che avrebbe donato 2 milioni di dollari all’Alto Commissario delle Nazioni Unite per i rifugiati e a Save the Children.

La decisione, arriva una settimana dopo che il vice primo ministro ucraino Mykhailo Fedorov ha chiesto a Microsoft e Sony di bloccare i giocatori russi e pochi giorni dopo che Microsoft ha interrotto tutte le vendite nel paese.

Fonte



Abbiamo parlato di:

Appassionato di videogiochi e console di ogni tipo, tecnologia ed informatica. Amante dei manga ed anime giapponesi, e della cultura nipponica in generale. Ha iniziato a videogiocare molto giovane prima con SNES e Game Boy, per poi passare a PlayStation. Da allora ogni genere di gioco lo ha sempre affascinato. Gli piace informarsi e tenere informati su questo fantastico mondo virtuale.




Scrivi un commento