STALKER 2 rinviato al 2023, alcuni sviluppatori si sono arruolati per difendere Kiev

Di Andrea "Geo" Peroni
15 Giugno 2022

Durante l’Xbox Extended Showcase di Microsoft, lo sviluppatore ucraino GSC Game World ha mostrato un nuovo trailer del suo avvincente FPS di simulazione horror STALKER 2: Heart of Chornobyl.

L’atteso sequel del franchise di Stalker è stato rinviato al 2023 su Xbox Series X|S e PC, con un ritardo dovuto principalmente alla delicata situazione tra Ucraina e Russia.

Alcuni dei dipendenti di GSC Game World hanno infatti deciso di arruolarsi per difendere il loro paese, mentre una parte dello sviluppo continua dalla sede di Kiev. L’azienda ha anche aperto un nuovo ufficio a Praga, nella Repubblica Ceca, dove continuerà la maggior parte dei lavori.

Gli sviluppatori hanno voluto condividere la preoccupante situazione attuale dell’Ucraina e del team di GSC durante la guerra in contro contro l’invasione di Mosca, attraverso un Dev Diary davvero toccante che vi lasciamo qui sotto.

Di seguito potete anche vedere l’intro del gioco.

L’universo di S.T.A.L.K.E.R. è basato su tre videogiochi oltre a diverse centinaia di libri, fumetti e numerosi pezzi di fan-fiction. Con oltre 15 milioni di copie vendute in tutto il mondo, il franchise è stato acclamato dalla critica e i fan stanno aspettando con impazienza il suo ritorno con S.T.A.L.K.E.R. 2: Heart of Chornobyl.



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento