Tra pochi giorni Ubisoft presenterà una valanga di nuovi giochi

Di Andrea "Geo" Peroni
22 Agosto 2020

A pochi giorni dall’inizio della Gamescom 2020 di Colonia (virtuale, naturalmente), un primo assaggio di ciò che possiamo aspettarci dalla fiera tedesca: Ubisoft ci sarà e presenterà molti nuovi videogiochi.

Gli annunci rientreranno nell’ambito dell’iniziativa Ubisoft Enterpreneurs, il progetto del colosso francese a supporto delle produzioni indipendenti.

Nel corso della Gamescom 2020, Ubisoft presenterà infatti i frutti del lavoro di ben 13 studi di sviluppo indipendenti, che l’azienda ha deciso di supportare e aiutare nel corso della realizzazione di questi prodotti.

Non aspettatevi, insomma, un Prince of Persia Remake tra questi annunci (ma mai dire mai, a giudicare dalle ultime voci) o il ritorno in pompa magna di Sam Fisher da Splinter Cell, che a quanto pare tornerà solo come ospite speciale per la nuova stagione di Rainbow Six: Siege.

Il fulcro di questi annunci saranno proprio le grandi esperienze dell’industria indipendente, come ha avuto modo di spiegare Karsten Lehmann di Ubisoft German Studios ai microfoni di GameSpot:

Amiamo condividere la nostra esperienza a beneficio delle aziende tecno-creative emergenti e siamo convinti che i fiorenti sviluppatori indipendenti siano una parte essenziale dell’ecosistema dei videogiochi. Ubisoft è una grande fan del lavoro svolto da questi sviluppatori indipendenti, e siamo estremamente orgogliosi di supportare gli studi indipendenti presentando il loro fantastico lavoro alla prima Indie Arena Booth Online.

Prima di lasciarvi, vi ricordiamo che la Gamescom 2020 si terrà dal 27 al 30 agosto.

Fonte

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento