Trucchi & Easter Egg – Nacht der Untoten

Di Federico "Blue" Marchetti
16 Agosto 2011
Nacht der Untoten si può tradurre in italiano in “Notte dei non morti”, è la prima mappa zombie pubblicata per la saga di Call of Duty, e piu precisamente su World at War.
Successivamente è stata rimasterizzata su Black Ops: l’ambientazione è rimasta identica mentre i personaggi sono stati cambiati. Nella versione originale si può giocare con quattro marines americani mentre in quella rimasterizzata possiamo impersonificare i classici Richtofen, Takeo, Dempsey e Nicolai.

Questa mappa non ha un main Easter Egg però ci sono alcune curiosità legate a questa modalità di gioco che vale la pena vedere insieme.

Nacht der untoten presenta ben due Easter Eggs musicali. Il primo è molto semplice: nella stanza della mistery box troviamo un tavolo sopra il quale c’è una radio. Questa radio farà ascoltare una canzone diversa ogni volta che viene accoltellata oppure viene colpita da un proiettile. La cosa curiosa è che le versioni di World at War e di Black Ops riproducono canzoni diverse tra loro.

Il secondo Easter Egg musicale si può fare solo su Black Ops. Dalla stanza iniziale bisogna affacciarsi sulle finestre e bisogna colpire i barili esplosivi. Non è obbligatorio farli esplodere, è sufficiente sparare un proiettile su ogni barile. Una volta che li avremo colpiti tutti si attiverà la canzone nascosta Undone di Kevin Sherwood.

Gli Easter Egg nascosti all’interno di Nacht der Untoten sono solo questi però è curioso come gli sviluppatori abbiano davvero a cuore questa mappa: su Black Ops 2 in Tranzit è stata nascosta la struttura di questa mappa in un campo di grano. Su Call of Duty Online invece è possibile giocare ad un vero e proprio remake futuristico di Nacht der Untoten nella mappa Outpost.

Trucchi/Bug:
1 – In una delle colonne nella stanza iniziale, c’è una colonna in parte distrutta nella quale saltandoci in modo esatto si ha l’opportunità di incastrarsi dentro. Facendo così gli zombie non riescono a colpirci.

2 – Nella stanza finale al piano superiore, dove ci sono le granate in vendita, se infondo al muro si salta e mentre si è in aria e quasi contro il muro ci si china c’è la possibilità di incastrarsi. Si capirà di essere incastrati perché anche se siamo in ginocchio cercando di alzarci comparirà la scritta “Non è possibile stare in piedi qui”. Quel punto è FONDAMENTALE NON MUOVERSI altrimenti l’effetto svanirà. In questo modo quando arriveranno gli zombie ci sarà come un muro invisibile che non permetterà agli zombie di raggiungervi. Consigliamo l’utilizzo del lanciafiamme che essendo infinito ci permette di continuare ad attaccare gli zombie nel proseguire dei round.

 

Vai all’indice per Nacht der Untoten.
Vai all’indice delle mappe zombie di World at War.



Press play on tape: cresciuto a suon di C64 e Coin-op, mi diverto a seguire l'evoluzione videoludica next-gen. Co-Founder dell'universo Uagna, ho lavorato a fondo per far nascere una community videoludica di successo ma differente dalle altre esistenti. "Sono sempre pronto ad imparare, non sempre a lasciare che mi insegnino".