Uncharted 3 – Dieci anni dopo, Naughty Dog svela i segreti della famosa scena dell’aereo

Di Andrea "Geo" Peroni
2 Novembre 2021

Naughty Dog ha da poco festeggiato il decimo anniversario di Uncharted 3: L’inganno di Drake svelando i segreti dietro l’incredibile scena dell’aereo vista nel gioco, e omaggiata anche nell’adattamento cinematografico di cui abbiamo avuto il primo trailer poche settimane fa.

Uncharted 3 festeggia nel 2021 il decimo anniversario dalla sua uscita avvenuta nel 2011, quando la software house americana concluse la sua trilogia di successo (che poi sarebbe diventata una tetralogia su PS4) con uno spettacolare terzo capitolo che spingeva i limiti tecnici di PS3 e dimostrava la maturità dei cagnacci di Sony.

La sequenza più memorabile del gioco è senza dubbio lo scontro di Nathan Drake su un aereo cargo in volo, che viviamo nei panni dell’avventuriero diviso tra la necessità di restare aggrappato ai carichi e i nemici che continuano a tormenrarlo. Insieme all’altrettanto famosa sequenza del treno di Uncharted 2, la scena dell’aereo è senza dubbio l’apica del design action di Naughty Dog su PS3. 

In occasione di questo importante anniversario, il regista Kurt Margenau ha deciso di parlare della sua esperienza e di svelare alcune chicche segrete dietro alla realizzazione di questa incredibile scena, per la quale resterete stupiti: l’aereo era in realtà fermo!

La scena è nata dal desiderio di Naughty Dog di continuare a intensificarsi dopo Uncharted 2, che ha lasciato lo studio fiducioso di poter “realizzare qualsiasi idea di successo colossale che potessimo pensare a noi stessi”.

“Stavo realizzando piccoli modelli di camion sulla mia scrivania per capire come il giocatore potesse arrampicarsi su queste cose mentre penzolano dal retro dell’aereo” dichiara Margenau. “Jeremy [Yates] stava costruendo un sistema di cavi sul palco del mocap per arrampicarsi su una rete da carico mossa dal vento. Abbiamo dovuto implementare alcuni sfondi a scorrimento infinito della vecchia scuola perfettamente cuciti per rendere il deserto in grado di muoversi infinitamente sotto l’aereo (mentre l’aereo in realtà era fermo, shhh). Avevamo anche una sequenza a gravità zero completamente riproducibile all’interno dell’aereo che abbiamo tagliato all’ultimo secondo!”.

Se siete interessati, potete recuperare la trilogia originale di Uncharted con la collection uscita su PS4, che vi lasciamo qui sotto. Nel 2022 inoltre, su PS5 e PC, saranno riproposti Uncharted 4: Fine di un ladro e Uncharted: L’eredità perduta all’interno della Uncharted: Legacy of the Thieves Collection, presentata a settembre durante il PlayStation Showcase di Sony.

Offerta
Uncharted Collection - Classics - Playstation 4
  • Una della saghe di maggior successo in esclusiva PlayStation «Uncharted: Drake’s Fortune», «Uncharted 2: Il Covo dei Ladri» e «Uncharted 3: L’inganno di Drake» tutti insieme in un unico gioco
  • Nuovi Trofei «Photo Mode» per personalizzare i propri scatti su PS4 Accesso esclusivo alla beta multiplayer di «Uncharted 4: A Thief’s End» non appena disponibile

Fonte



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento