Whatsapp torna a pagamento? Notifiche contraddittorie

Whatsapp
Di Diego "Lanzia" Savoia
19 gennaio 2016

AGGIORNAMENTO: Sembra che tutto sia tornato alla normalità: Whatsapp ha mantenuto la promessa e ora tutti gli utenti possiedono un abbonamento “a vita”.

ORIGINALE: Giusto ieri gli sviluppatori di Whatsapp, applicazione di messaggistica istantanea più utilizzata al mondo, avevano annunciato di voler rimuovere gli abbonamenti dal servizio, e che quindi sarebbe stato gratuito per sempre, e senza annunci pubblicitari. Negli ultimi minuti, però, gli utenti hanno ricevuto varie notifiche dall’applicazione che direbbero il contrario.

In particolare, i possessori dell’applicazione hanno ricevuto prima di tutto una notifica che segnalava l’abolizione dell’abbonamento, e quindi la possibilità di utilizzare il servizio gratis a vita. Pochi minuti dopo, invece, una nuova notifica segnala che l’abbonamento attivo scadrà lo stesso giorno segnalato in precedenza.

Questi messaggi hanno mandato in confusione tutta la comunità di Whatsapp, che al momento non vuole altro che chiarimenti, in quanto i fatti vanno in contrasto con l’annuncio di ieri. In generale, comunque, l’ipotesi più accreditata è quella di un malinteso, di un problema temporaneo con i database del servizio, e l’abbonamento sarà a vita per tutti, come annunciato ufficialmente.

Noi di Uagna.it seguiremo la vicenda, e vi terremo aggiornati in questo articolo.



Appassionato di tutto ciò che riguarda la tecnologia, il suo interesse spazia in particolare nel mondo dei videogiochi e dell'informatica. Ama ogni genere videoludico, ma predilige i giochi d'azione e le avventure grafiche.