10 cose che (forse) non sai su Animali Fantastici: I crimini di Grindelwald

Di Marco "Bounty" Di Prospero
20 Aprile 2020

Dopo la maratona dedicata ad Harry Potter e dopo il primo capitolo di Animali Fantastici, questa sera, 20 aprile 2020, Mediaset manderà in onda Animali Fantastici: I crimini di Grindelwald, secondo film dedicato a Newt Scamander e compagni. Ecco a voi dunque le 10 cose che (forse) non sapete su Animali Fantastici: I crimini di Grindelwald; vi auguriamo una buona lettura.

McGranitt – Ad Hogwarts prima della nascita

Durante il film possiamo vedere un breve cameo di Minerva McGranitt, la quale appare ad Hogwarts in veste di insegnante, come afferma lo stesso Silente. I più attenti però avranno notato che ci troviamo di fronte ad un grave errore. Il film è infatti ambientato nel 1927, ben otto anni prima della sua nascita. Inoltre, nel libro di Harry Potter e l’Ordine della Fenice, la McGranitt afferma che a dicembre saranno 39 gli anni di insegnamento ad Hogarts. Considerando che il libro è ambientato negli anni 1995-1996, ciò significa che Minerva ha iniziato la sua professione nel 1956, molto dopo di quanto lasciato intendere nel film. Per ovviare all’errore, su Pottermore è stata rimossa l’anno di nascita della McGranitt. Fatto il misfatto!

1, 2, 3 Silenti

In Animali Fantastici: i Crimini di Grindelwald, Jude Law è il terzo attore ad interpretare Silente. Ricorderete infatti, che Richard Harris ha vestito i panni del Preside di Hogwarts nei primi due film. Ruolo che, dal terzo film è passato a Michael Gambon (proprio a causa della morte di Harris). Tra l’altro, Law sembra racchiudere egregiamente i due predecessori. Fisicamente, infatti, ricorda molto Harris mentre la sua voce, così come il suo accento, si avvicina molto di più a quella di Gambon.

Nicolas Flamel

In Animali Fantastici: i Crimini di Grindelwald appare Nicolas Flamel, personaggio già nominato nel primo film/libro di Harry Potter in quanto creatore della pietra filsofale. Tuttavia l’alchimista non era mai apparso fisicamente. Questa volta, invece, Flamel è stato mostrato ed è interpretato da Brontis Jodorowsky. Tra l’altro, l’attore è figlio di Alejandro Jodorowsky che a sua volta aveva interpretato un alchimista in “La montagna sacra“.

crimini di grindelwald

Da grande voglio fare il Serpente

Per vestire il ruolo di Nagini, Claudia Kim si è allenata con un insruttore di movimenti e ha visitato uno zoo per analizzare lo spostamento sinuoso dei serpenti. Ricorderete infatti che Nagini è una Maledictus, status che gli permette di trasformarsi in un animale (nel suo caso il serpente).

Bentornata Hogwarts

In Animali Fantastici: i crimini di Grindelwald viene dato spazio anche ad Hogwarts, ambientazione principali della saga principale. Purtroppo, gran parte dei set fisici non erano più presenti costringendo la troupe a ricostruirli da capo (basti pensare all’aula di Difesa contro le Arti Oscure). Per quanto riguarda la Sala Grande, andata distruttutta in Harry Potter e i Doni della Morte – Parte 2, invece, si decise di ricrearla digitalmente. Il motivo è molto semplice: il set era troppo grande ed avrebbe richiesto troppo tempo per essere ricostruito.

Questione di barba…

Durante un’intervista, Jude Law ha parlato della barba di Silente. Seppur sia molto più corta di quella del Silente anziano, la barba della controparte giovane risulta molto importante. Law ha infatti affermato che nel contesto in cui è ambientato il film, la maggior parte degli uomini non usava avere una folta barba.

hogwarts grindelwald

…e di occhi

Uno dei segni distintivi di Grindelwald è il suo occhio bianco. A quanto pare fu proprio Johnny Depp a suggerire l’idea che la Rowling non aveva preso in considerazione ma che accettò di buon grado. Secondo Depp, l’occhio rappresenta l’anima malvagia del mago.

Un segno del destino

Callum Turner (Theseus) ha affermato di aver letto tutti i libri di Harry Potter. “Da ragazzo andavo a dormire sperando che qualche gufo mi lasciasse la lettera per entrare ad Hogwarts“. Queste le parole dell’attore che ha anche svelato un piccolo aneddoto durante il suo provino: “Prima di iniziare la scena ho baciato Eddie sulla fronte. Credo sia stata questa azione a convincere il regista a darmi il lavoro”.

Burattinai in azione!

Per realizzare le sagome delle bestie presenti nel film la troupe è stata aiutata da un gruppo di burattinai. In questo modo gli attori si trovavano davanti qualcosa con cui interagire, così da migliorare la loro recitazione. Grazie alla magia della post produzione, le sagome venivano trasformate nelle fantastiche creature che tutti noi abbiamo visto a schermo.

grindelwald

Hagrid sei tu?

L’attore Ólafur Darri Ólafsson che ne “I crimini di Grindelwald” veste i panni di Skender è stato la voce islandese di Hagrid in Harry Potter e la Camera dei Segreti.

Queste dunque le 10 cose che (forse) non sapevate su Animali Fantastici: i Crimini di Grindelwald.

 

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale



Durante il giorno dipendente presso una società finanziaria. La sera nerd e videogiocatore. Per me l'intrattenimento videoludico è una forma d'arte grazie alla quale poter fantasticare e staccare la spina dallo stress giornaliero. Cresciuto a suon di Mortal Kombat, Metal Gear Solid e Resident Evil.




Scrivi un commento