10 cose che (forse) non sai su “Il Signore degli Anelli – La Compagnia dell’Anello”

signore degli anelli curiosià
Di Marco "Bounty" Di Prospero
27 Aprile 2020

Dopo la maratona dedicata ad Harry Potter e ad Animali Fantastici, questa sera, lunedì 27 aprile 2020, Mediaset manderà in onda il Signore degli Anelli – La Compagnia dell’Anello, primo film della trilogia ispirata al libro di J. R. R. Tolkien. Ecco quindi le 10 cose che potreste non sapere su “Il Signore degli Anelli – La Compagnia dell’Anello; vi auguriamo una buona lettura.

Un film “troppo commerciale”

Prima di scegliere Viggo Mortensen nel ruolo di Aragorn, furono contattati Nicolas Cage e Daniel Day Lewis. Entrambi, tuttavia, rifiutarono la parte. Lo stesso Mortensen aveva rifiutato l’offerta iniziale di Jackson perchè considerava il film “troppo commerciale“. Il figlio Henry però, dopo averlo invitato a leggere il film di Tolkien, lo convinse a cambiare idea e ad accettare la parte.

“C’è il sentiero”

Sean Bean (Boromir) rifiutà di spostarsi in elicottere per raggiungere il set del film, ambientato in mezzo alle montagne della Nuova Zelanda. L’uomo ha invece deciso di utilizzare la seggiovia e di camminare per diversi chilometri.

Questione di misure

La scena in cui Gandalf (Ian McKellen) parla con Balrog risulta molto differente senza effetti speciali. L’attore ha infatti recitato la parte di fronte ad una pallina da tennis.

curiosità compagnia anello

Da cantanti ad attori

Prima di Jackson qualcuno aveva proposto a Tolkien di cedere i diritti del libro per girare un film. La richiesta arrivò, contro ogni immaginario, dai Beatles. Il film avrebbe visto Paul McCartney nel ruolo di Frodo, Ringo Starr in quello di Sam e George Harrison in quello di Gandalf. Il regista sarebbe stato, invece, Stanley Kubrick. Tolkien, tuttavia, rifiutò l’offerta.

Fu-sio-ne!

Nel film molte sono le scene in cui Frodo (Elijah Wood) e Gandalf (Ian McKellen) vengono mostrati contemporaneamente. In realtà nessuna scena è stata girata insieme dai due attori. I due hanno infatti recitato singolarmente. Solo in post produzione i personaggi sono stati montati nella medesima scena.

Entrare nel personaggio

Per meglio interpretare le movenze di Gollum, l’attore Andy Serkis si è ispirato alle storie e alle esperienze di alcuni eroinomani. In questo modo è riuscito a trasmettere in miglior modo il senso di disperazione e dipendenza.
curiosità compagnia anello

Guarda mamma, senza denti!

Durante una delle tante scene di guerra, Viggo Mortensen si è scheggiato un dente. Sotto consiglio di Jackson, l’uomo si è diretto subito dal dentista e nel pomeriggio era di nuovo pronto a girare la scena.

Questione di prospettiva

Se nel film John Rhys-Davis interpreta Gimli, un nano, nella realtà l’attore era il più alto di tutto il cast.

Dalla scuola al set

Orlando Bloom fu scelto per interpretare il ruolo dell’elfo Llegolas a soli due giorni dal diploma.
curiosità compagnia anello

Usare la testa

Nel film è presente una scena in cui Gandalf sbatte la testa dentro la casa dell’hobbit Bilbo. Sebbene si tratti di una scena piuttosto iconica, inizialmente non era prevista nella sceneggiatura. McKellen infatti ha battuto la testa per errore. Peter Jackson però decise di salvare il ciack e di inserirlo nella versione finale del film.

Queste dunque le 10 curiosità che (forse) non sapeva su “Il Signore degli Anelli – La Compagnia dell’Anello”.

 

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale



Durante il giorno dipendente presso una società finanziaria. La sera nerd e videogiocatore. Per me l'intrattenimento videoludico è una forma d'arte grazie alla quale poter fantasticare e staccare la spina dallo stress giornaliero. Cresciuto a suon di Mortal Kombat, Metal Gear Solid e Resident Evil.




Scrivi un commento