Accade nelle Filippine: una TV via cavo ha trasmesso una copia pirata di Avengers: Endgame

Avengers Endgame
Di Andrea "Geo" Peroni
2 Maggio 2019

Per la serie “decisioni stupide”, oggi vi raccontiamo di quanto è accaduto nelle Filippine lo scorso 25 aprile, il giorno dopo cioè la premiere di Avengers: Endgame in Italia e in vari altri Paesi del mondo.

L’ultimo kolossal dei Marvel Studios ha già raggiunto straordinari obiettivi al botteghino, si parla di più di 1.2 miliardi raccolti nei primi 5 giorni dall’uscita al cinema. Ma non tutti, a quanto pare, hanno visto il film in sala.

La TV via cavo filippina Orient Cable l’ha infatti combinata grossissima, e ora si ritrova accusata di ben tre reati dai quali scagionarsi è solo un sogno. L’emittente in questione ha pensato bene infatti, il 25 aprile, di mandare in onda una versione piratata di Avengers: Endgame, macchiandosi di tre crimini quali:

  • Violazione della proprietà intellettuale nelle Filippine
  • Registrazione audiovisiva di contenuti protetti da copyright
  • Cybercrimine

Non sappiamo in che modo Orient Cable pensasse di filarla liscia, fatto sta che uno studente dell’University of the Philippines Open University ha denunciato la trasmissione illegale del film sui social. Questo, più la segnalazione dei responsabili del cinema Teatro de Dapitan di Dipolong e dal loro avvocato Chembeelyn Alpeche-Balucan, ha fatto subito scattare l’intervento della polizia locale e la denuncia.

Concludiamo con un pensiero: ma davvero è accaduto tutto ciò?

Fonte



Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.