Star Wars, quale futuro al cinema? Neppure Kathleen Kennedy lo sa con precisione

Di Andrea "Geo" Peroni
22 Agosto 2020

Quale sarà il futuro cinematografico di Star Wars, dopo la conclusione della Saga degli Skywalker dopo quasi mezzo secolo? Neppure Kathleen Kennedy lo sa.

Il boss di Lucasfilm, al potere della società dopo l’acquisizione da parte di Disney avvenuta nel 2012, ha avuto le sue belle gatte da pelare negli ultimi anni, a causa di una gestione del franchise che ha nettamente spaccato i fan.

Se già Episodio VII: Il risveglio della Forza nel 2015 aveva fatto nascere alcuni dubbi sulla Trilogia Sequel, Gli ultimi Jedi ha generato parecchie polemiche, scaturite poi in quello che si è rivelato essere un debole epilogo per una delle saghe più amate di tutti i tempi. Episodio IX: L’ascesa di Skywalker ha infatti a malapena superato il miliardo di dollari al box office mondiale, ufficializzando il problema Star Wars al cinema per la Casa di Topolino.

Tralasciando l’ottimo spin-off Rogue One del 2016, Disney ha poi dovuto anche fare i conti nel 2018 con un altro grosso flop, quello di Solo: A Star Wars Story con Alden Ehrenreich, Donald Glover ed Emilia Clarke. Insomma, la saga della Galassia Lontana Lontana, negli ultimi anni, ha vissuto una storia molto travagliata, tra cambi in corsa, tragici decessi (la compianta Carrie Fisher), e gli addii di registi come Colin Trevorrow e della coppia Lord & Miller ai vari progetti.

E quindi, a 8 anni da una delle più importanti acquisizioni della storia dell’intrattenimento, la situazione è questa: la divisione televisiva di Lucasfilm avanza a gonfie vele grazie a progetti come The Mandalorian, la miniserie su Obi-Wan Kenobi e Star Wars: The Clone Wars, mentre la divisione cinematografica arranca.

Cosa possiamo aspettarci, per il futuro al cinema di Star Wars? Una domanda alla quale neppure Kathleen Kennedy sa dare una risposta, in questo momento.

L’accoglienza di L’ascesa di Skywalker ha costretto Lucasfilm a fare un passo indietro rispetto ai suoi iniziali progetti, rivedendo priorità e franchise in sviluppo. La trilogia scritta dagli autori di Game of Thrones, David Benioff e D.B. Weiss, è stata definitivamente accantonata, mentre poco o nulla si sa sui nuovi progetti di Rian Johnson e Taika Waititi legati al cinema. L’idea di Lucasfilm era quella di riorganizzare interamente il lavoro, un processo che, a quasi 9 mesi dall’annuncio di questa iniziativa, non è ancora stato definito con precisione.

È un processo in continua evoluzione. Sai, quando sono entrata personalmente in questo mondo, George aveva già conversato con i suoi precedenti attori, Carrie (Fisher) e Harrison (Ford) e Mark (Hamill), c’era una saga chei fan adoravano e che lui non ha mai finito. Ha sempre parlato di voler fare nove film ed era pronto a completarli. E quindi il nostro obiettivo è stato fin dall’inizio di finire quella saga. E ora stiamo facendo un passo indietro. Le storie sono state raccontate all’interno di questo universo negli ultimi 40 anni, e ora c’è la consapevolezza che questa è una mitologia che in realtà abbraccia circa 25.000 anni, quando inizi davvero a guardare tutte le diverse storie che sono state raccontate, sia nei libri che nei giochi.

L’ultimo riferimento della Kennedy può essere riferito a importanti saghe del passato come Star Wars: Knights of the Old Republic, il capolavoro RPG di BioWare, ma anche al recente nuovo brand dal titolo Star Wars: The Hight Republic che esplorerà l’universo della serie diverse centinaia di anni prima rispetto alla nascita dell’Impero e al ritorno dei Sith.

Abbiamo solo bisogno di tempo per fare un passo indietro e assorbire veramente ciò che George ha creato, e poi iniziare a pensare a quale direzione potrebbero prendere le cose.

Ricordando ancora una volta che il futuro della saga sarà anche in TV con nuovi prodotti – poche settimane fa è stata annunciata The Bad Batch, nuova serie in arrivo nel 2021 – la Kennedy ricorda infine che ci sono attualmente molti registi in contatto con Lucasfilm e appassionati di Star Wars, tutti molto interessati a esplorare in qualche modo la sconfinata Galassia di George Lucas.

In quale forma rivedremo Star Wars sul grande schermo? La risposta non dovrebbe farsi attendere per molto tempo: nel dicembre 2023, il franchise tornerà al cinema con un nuovo film attualmente sconosciuto, ma la cui produzione dovrebbe entrare nel vivo già nel corso del prossimo anno.

Fonte

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento