Home Cinema The Flash sarà un reboot totale del DCU? Non proprio, spiega Gunn

The Flash sarà un reboot totale del DCU? Non proprio, spiega Gunn

Sono giorni frenetici per James Gunn. Il co-CEO dei DC Studios pochi giorni fa, ha presentato ufficialmente il Capitolo 1 del nuovo DCU, chiamato Gods and Monsters, che rebooterà l’universo condiviso a partire da The Flash. O forse no. La questione è un po’ più complicata.

A margine della presentazione (potete trovare tutti i film e le serie annunciati qui), molti fan hanno infatti iniziato a farsi alcune domande sulla realtà del DCU, chiedendosi se quello che avremo di fronte a partire dal 2025 con Superman: Legacy sia un reboot, un soft reboot o altro.

Lo stesso Gunn aveva spiegato nel corso della presentazione che The Flash, il film con Ezra Miller in uscita in estate, avrebbe “resettato il DCU”, portando alla nuova timeline che sarà inaugurata successivamente, ma poco dopo sono arrivate alcune dichiarazioni poco chiare. Gunn aveva infatti spiegato che Aquaman and the Lost Kingdom, in arrivo a fine anno, avrebbe poi portato a Superman: Legacy, primo film del nuovo DCU.

Il significato di questa bizzarra dichiarazione è stato discusso in rete, e oltre a questo è già stato annunciato che alcuni attori come Viola Davis, interprete di Amanda Waller, torneranno nuovamente nel “nuovo DCU”. La confusione insomma non è stata poca, almeno fino a quando Gunn non ha deciso di fare un po’ più di chiarezza, ma non troppa, sull’importanza di The Flash.

Rispondendo su Instagram ad alcuni fan, Gunn ha infatti specificato che il film diretto da Andy Muschietti non rappresenterà un reboot totale del DCU, bensì cambierà solo alcune cose. Questo, insomma, spiega perché alcuni attori come Viola Davis saranno parte integrante del nuovo universo narrativo, e allo stesso modo Gunn ha lasciato le porte aperte a Wonder Woman di Gal Gadot, Aquaman di Jason Momoa e lo stesso Flash di Miller:

No. Flash riavvia alcune cose, ma non tutte. Alcuni personaggi rimarranno gli stessi, altri no.

In questo momento non è ancora quindi chiara la direzione che il DCU intraprenderà, ma le parole di Gunn corroborano l’ipotesi che quello che i DC Studios hanno in mente sia in realtà un soft reboot, con alcuni attori che torneranno e altri invece che hanno ormai deposto le armi.

Parlando di The Flash, Gunn ha recentemente dichiarato che si tratta di uno dei migliori cinecomic mai realizzati.

Fonte

Scritto da
Andrea "Geo" Peroni

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.

Scrivi un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

The Acolyte: il nuovo teaser della serie Star Wars mostra la frusta laser!

Lucasfilm ha diffuso un nuovo teaser di The Acolyte, la serie live...

Sony e Nintendo per il film di The Legend of Zelda: “Sarà grandioso”

A novembre dello scorso anno, Sony aveva annunciato una clamorosa partnership con...

Brad Winderbaum rivela la prossima serie animata Marvel dopo X-Men ’97

Brad Winderbaum anticipa la prossima serie animata dei Marvel Studios, suggerendo una...

Gli Anelli del Potere – Una featurette ci porta dietro le quinte della stagione 2

Dopo l’emozionante teaser trailer di debutto della seconda stagione de Il Signore degli...

Chi siamo - Contatti - Collabora - Privacy - Uagna.it © 2011-2024 P.I. 02405950425