The Last of Us – La Stagione 1 della serie adatterà il primo gioco, ma avrà libertà

Di Andrea "Geo" Peroni
22 Marzo 2021

The Last of Us, la serie TV realizzata da HBO e PlayStation Productions, sarà un diretto adattamento degli eventi del primo gioco, anche se non farà a meno di prendersi alcune libertà creative modificando, almeno in parte, gli eventi che i fan della serie già conoscono.

The Last of Us è il primo di diversi adattamenti programmati per PlayStation per il cinema e la TV, e la produzione è già in corso. Con i ruoli più importanti già assegnati (qui i dettagli sul casting di Joel ed Ellie) e le fasi di test in corso, come la realizzazione dei Clicker che è già in fase di completamento, una delle domande più ricorrenti riguardava ovviamente l’ambientazione principale della serie.

Parlando con IGN durante l’SXSW 2021, il game director e produttore esecutivo dello show Neil Druckmann ha discusso proprio di questo dettaglio, annunciando che la prima stagione della serie – e quindi scopriamo che ci saranno più stagioni – sarà un adattamento diretto del primo gioco della serie, non senza prendersi però qualche libertà creativa.

Druckmann afferma di aver parlato a lungo con Craig Mazin, sceneggiatore di Chernobyl e del progetto dal gioco di Naughty Dog, e che, essendo un prodotto TV, le cose potrebbero prendere almeno in parte una piega diversa rispetto a prima. Le basi filosofiche, come vengono chiamate dello stesso Druckmann, dello show saranno le stesse del gioco, ma ci saranno alcuni cambiamenti:

Per quanto riguarda le cose superficiali, come la camicia che indosserà un personaggio? Potrebbero o non potrebbero apparire in esso, questo è molto meno importante per noi che capire chi sono queste persone e il tema del loro viaggio.

Druckmann specifica che nella serie ci saranno anche alcuni dialoghi presi direttamente dal gioco, mentre altri saranno realizzati in modo differente:

Le cose a volte rimangono piuttosto vicine agli eventi del gioco. È divertente vedere i miei dialoghi lì dai giochi negli script HBO. E a volte deviano notevolmente per ottenere un effetto migliore perché abbiamo a che fare con un mezzo diverso. […] Ad esempio, nel gioco c’è così tanta azione che devi avere per addestrare il giocatore sulla meccanica. […] Quindi è qualcosa che è stato davvero diverso, e la HBO è stata fantastica nello spingerci ad allontanarci dall’azione hardcore e concentrarci maggiormente sul dramma del personaggio. Alcuni dei miei episodi preferiti finora si sono discostati notevolmente dalla storia e non vedo l’ora che la gente li veda.

Siete ansiosi di vedere l’adattamento televisivo di The Last of Us?

La serie è in sviluppo presso HBO, e sicuramente non arriverà prima del 2022.

Fonte



Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento