Tutto sulle serie TV Star Wars in arrivo nel 2021 | Speciale

Di Andrea "Geo" Peroni
14 Gennaio 2021

Il franchise di Star Wars si sta ancora riorganizzando dopo quello che è considerato un insuccesso, ossia l’intera Trilogia Sequel di Il risveglio della Forza, Gli ultimi Jedi e L’ascesa di Skywalker. Il 2021, però, ci regalerà alcune novità.

Al Disney Investor Day 2020, Lucasfilm ha fatto capire che i progetti televisivi e cinematografici per i prossimi anni di Star Wars sono a dir poco visionari, tra importantissimi ritorni come quelli di Ewan McGregor e Hayden Christensen nella miniserie Obi-Wan Kenobi, a novità che prepareranno sicuramente il terreno per le prossime storie dell’universo di Star Wars, e ci riferiamo in particolare a serie come The Acolyte.

Per il 2021, però, dovremo “accontentarci” di tre serie molto particolari, una delle quali è una vera e propria sorpresa.

Star Wars: The Bad Batch (2021 su Disney+)

La Clone Force 99, nota anche come Bad Batch, è riuscita a lasciare un segno talmente profondo su Star Wars: The Clone Wars da meritarsi una sua personalissima serie. Con la conclusione di The Clone Wars con la settima e ultima stagione pubblicata lo scorso anno, la divisione animation di Lucasfilm ha dato il via libera allo sviluppo di una nuova serie animata, spin-off dell’amata TCW, che esplorerà le vicende della Bad Batch dopo la conclusione della Guerra dei Cloni e la nascita dell’Impero. La Bad Batch, per chi non lo sapesse, è una particolare squadra formata da cloni geneticamente superiori agli altri, composta da Wrecker, Tech, Crosshair, Hunter ed Echo, che riesce a svincolarsi dal temibile Ordine 66 di Palpatine a continuare a servire le forze della Repubblica e della Ribellione anche dopo l’ascesa al potere dell’Imperatore. Nella serie troveremo anche Fennech Shand (Ming-Na Wen), introdotta per la prima volta in The Mandalorian.

Star Wars: Visions (2021 su Disney+)

Star Wars: Visions è un progetto davvero intrigante. Annunciata al Disney Investor Day 2020 di dicembre, questa serie antologica sarà il primo prodotto anime ufficiale del franchise di Star Wars, e sarà realizzato da alcuni dei più conosciuti e importanti animatori giapponesi. La serie, che arriverà su Disney+ nel corso del 2021, racconterà ancora una volta dello scontro tra la Repubblica e l’Impero ma da altri punti di vista, così come la guerra infinita tra Jedi e Sith che potrebbe anche, chissà, portarci in un passato remoto della Galassia lontana lontana, o farci avere un assaggio di quell’Alta Repubblica che sarà protagonista del rilancio editoriale di Star Wars nel 2021 in vista poi di qualcosa di molto più ambizioso tra serie TV (The Acolyte, nel 2022) e, forse, il famoso film di Star Wars di Taika Waititi…

The Book of Boba Fett (fine 2021 su Disney+)

La seconda stagione di The Mandalorian si è conclusa con diversi colpi di scena, e uno di questi era nella sorprendente scena finale dopo i titoli di coda. Una breve, ma significativa, sequenza su Tatooine con Boba Fett (Temuera Morrison) e Fennec Shand (Ming-Na Wen) che ci fa capire che il celebre cacciatore di taglie è più determinato che mai a rifarsi un nome, ora che ha aiutato Din Djarin nella sua missione e che ha ritrovato la sua armatura. Così come Rangers of the New Republic e Ahsoka, anche The Book of Boba Fett amplierà l’universo narrativo della serie The Mandalorian, il tutto dal punto di vista di uno dei personaggi più noti della trilogia classica di Star Wars, e non solo: la serie occuperà lo spazio lasciato libero dalla terza stagione di The Mandalorian, slittata al 2022 e che salterà quindi l’ormai abituale finestra autunnale su Disney+.

Hai Telegram? Clicca sull'icona per entrare nel canale


Abbiamo parlato di:

Entra a contatto con uno strano oggetto chiamato "videogioco" alla tenera età di 5 anni, e da lì in poi la sua mente sarà focalizzata per sempre sul mondo videoludico. Fan sfegatato della serie Kingdom Hearts e della Marvel Comics, che mi divertono fin da bambino. Cacciatore di Trofei DOP.




Scrivi un commento